Home > Cronaca > Somma Vesuviana - Talent Show, “Vesuvia Pro Loco”: «Il marchio dell’evento è (...)

Somma Vesuviana - Talent Show, “Vesuvia Pro Loco”: «Il marchio dell’evento è stato depositato, nessuno può utilizzarlo»

sabato 13 luglio 2013, di Maria Beneduce


E’ in atto un vero tiro alla fune tra gli ex partener organizzatori del “Somma talent show”, per guadagnarsi la paternità del progetto. Cosi, a poche ore dall’avvio dei lavori, ancora nuove precisazioni sulla diatriba in corso. La ProLoco Vesuvia sottolinea che tutti, compreso il Municipio, erano al corrente che il talent, non si sarebbe svolto. L’annuncio in una nota stampa in cui l’associazione annunciava che quest’anno l’appuntamento estivo con il Somma Talent Show non si sarebbe tenuto “per motivi organizzativi”. Secondo la nota divulgata dalla ProLoco lo scorso 28 giugno, ad un tavolo tra gli organizzatori si è stabilito “che la prossima edizione è rimandata al 2014”. Una decisione, però, non condivisa da tutti, al punto che “qualcuno, sul web e in alcuni esercizi commerciali ha provveduto a diffondere materiale informativo e pubblicitario non autorizzato”. Conseguenza una battaglia ancora aperta, con la determinazione della Vesuvia Pro Loco a redigere un atto forte, in cui si ribadisce che al fine di tutelare l’immagine dell’associazione e l’impegno dei soci, “tutti sono pronti a contrastare chiunque usi il logo dell’associazione, il nome degli eventi, ed il progresso dell’edizione impropriamente”. Non è stato dello stesso parere il direttore artistico Danilo De Falco, il quale spiega la sua sui diritti d’autore del talent sommese, dicendo: “per il talent show, come da cinque anni a questa parte, da Palazzo Torino sono giunte e autorizzazioni ed il patrocino. Come si evince dal bando di partecipazione al concorso del 2010, questo si chiamava ‘Talent show giovani di successo’ con annesso sito web giovanidisuccesso.com - spiega De Falco - La manifestazione è stata creata e organizzata da me in seguito alle mie esperienze lavorative in questo settore. Lo dimostrano vari articoli di giornale, interviste televisive e targhe da me ricevute come riconoscimento del lavoro svolto in qualità di direttore artistico e organizzativo, riconosciute dal sindaco”. Ci tiene a sottolineare De Falco che il marchio “Somma talent show V edizione”, “non è stato mai registrato dall’associazione Vesuvia Pro Loco nel corso di questi 5 anni”. La proloco di Somma Vesuviana è appunto l’associazione con la quale De Falco è entrato in competizione, e che ha definito il talent che sta per calcare la piazza sommese “imitazione”, ed in merito alle dichiarazioni sulla deposizione del marchio, dall’associazione dicono: “ieri mattina (venerdì 12 luglio ndr) è stato consegnato al comando dei carabinieri di Somma Vesuviana l’atto rilasciato dalla Camera di Commercio di Napoli in cui è perfettamente descritto il logo dell’evento canoro”. Per De Falco è scontato lo svolgimento della manifestazione canora alla ricerca di nuovi giovani talentuosi, e in una nota stampa fa sapere che: “La D&T Music Record si assume tutte le responsabilità per la realizzazione dell’evento e soprattutto si batterà nelle sedi legali per questa diffida infamante e per i danni all’immagine creati.” Una seconda nota, la ProLoco di Somma vesuviana dice: “il danno d’immagine, purtroppo, lo subiamo noi. Tutti in città sanno che il Somma Talent Show, patrocinato regolarmente dal Comune, è sempre stato organizzato dall’associazione nata nel 2007, e consentire di svolgere la quinta edizione della nostra manifestazione ad un’altra associazione non sarebbe un grande esempio pubblico, e neanche un vantaggio per la città stessa”. Avanza cosi l’appello della ProLoco Vesuvia alle istituzioni affinché: “ci siano accanto in questo tortuoso cammino, come già stanno facendo, le numerose pro loco d’Italia. Quello che sta accadendo a Somma Vesuviana è davvero molto grave”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.