Home > Appuntamenti > Mariglianella. Settima Edizione premio "Gallo d’Oro"

Mariglianella. Settima Edizione premio "Gallo d’Oro"

"Dedicato a Franca Rame con intervento in diretta skype di Jacopo Fo. Mercoledì 17-giovedì 18-venerdì 19 luglio - Piazza dei Ragazzi D’Oggi ex stazione Circumvesuviana di Mariglianella. Premiati Enrico Varriale, Ottavio Lucarelli, Attore Gaetano Amato, Ernesto Mahieux, Nuova Quarto Calcio Per La Legalità, Lorenzo Diana, Silvana Fucito, Fondazione Angelo Vassallo".

sabato 13 luglio 2013

MARIGLIANELLA - Sarà dedicata a Franca Rame la VII edizione del Premio Gallo d’Oro – Città di Mariglianella contro le mafie, in memoria del venerabile don Carlo Carafa.

Un atto dovuto nei confronti della compianta presidente onoraria del premio, che nel 2007 fu insignita nella cittadina di Mariglianella di questo riconoscimento per il suo impegno a sostegno delle cause dei più deboli.

L’iniziativa, ideata e organizzata dal laboratorio artistico culturale don Carlo Carafa, diretto da Anita Capasso, e patrocinato dall’assessorato allo sport e spettacolo, assessore Felice Porcaro e sindaco Felice Di Maiolo, si terrà in piazza dei Ragazzi d’Oggi, ex stazione Circumvesuviana di via Roma.

Si tratta di una 3 giorni di sport, cultura, giornalismo e spettacolo che si svolgerà mercoledì, giovedì e venerdì. Il premio Gallo d’Oro per questa edizione sarà attribuito al giornalista sportivo Enrico Varriale, al presidente dell’ordine dei giornalisti Ottavio Lucarelli, alla Nuova Quarto calcio per la legalità, accompagnata da Luigi Cuomo, dirigente unico, da Luca Catalano, amministratore giudiziario e dal coraggioso Lorenzo Diana; al capitano dei carabinieri di Castello di Cisterna, Michele D’.Agosto, agli attori Gaetano Amato ed Ernesto Mahieux, a Silvana Fucito, imprenditrice antiracket.

Premiata anche la fondazione Angelo Vassallo, in ricordo dell’omonimo sindaco di Pollica, ucciso dalla violenza criminale per le sue battaglie in difesa del paesaggio e contro la speculazione edilizia. A ricordare Franca sarà lo stesso Jacopo Fo, figlio di Franca Rame e del premio nobel Dario Fo con l’intervento di Carlo Faiello e Nello Daniele e performance della Fita (Teatro amatori Campania). “La violenza sulle donne”.

Altri importanti riconoscimenti saranno attribuiti alla scrittrice Margherita Enrico, ad Enzo La Gatta per il progetto Tammorra No Camorra, all’attrice siciliana Vita Alba Parrino, e a personaggi che hanno contribuito a diffondere un’immagine positiva di Napoli e della sua gente. La commissione giudicatrice del premio, coordinata da Pierfrancesco Rescio e Carmen D’Auria, attribuirà riconoscimenti per la napoletanità nobile e sincera a : Carlo Faiello; Nello Daniele; Maria Bolignano; Vincenzo Campagnoli, musicista; Giuseppe Devastato pianista; Enzo Nicolò; Angelo Di Gennaro; Duo Arteteca; El Nino Nero; Fabio Brescia; Lucia Palmentieri; Mimmo Foresta; Lucio Pierri; Antonio Manganello; Diego Sanchez; Gianluca Manzieri; Pmb band; Gianluca Gifuni,giornalista sportivo; Nello Odierna, Ennio Focic, Ralph Stringile, Mariglianese calcio, Mariglianella Volley e scuola calcio, associazione Arcobaleno della Vita, Rarecanova, D’Aria, cantautrice;Vincenzo Soriano, attore; Pamela Paris; Ciro Ceruti; gruppo SoulBahia; Salvatore Gisonna; Gipsy Fint; Pmb band. Tre i temi oggetto di discussione: “La violenza sulle donne”, “Sentieri antiracket” e lo sport “Baluardo della legalità”. Interverrà anche l’assessore al turismo della regione, Pasquale Sommese e la Confapi, Angelo Bruscino.

Tra gli invitati anche il pm Antonello Ardituro. A presentare la serata Myky Petillo dalla nota trasmissione Rai Social King e Marianna Civita. La special guest è affidata alla New Generation Crazy Dance, con la regia e il coordinamento tecnico di Mario Capasso. Per l’occasione è prevista anche una collettiva d’arte a cura delle accademie italiane riunite con gli artisti Valentina Monda, Francesco Liuzzi, Salvatore Nardulli, Marco Fratiello, Vincenzo Persico, Francesco Giraldi, Maria Rosaria Nappa, Prizio, Persico, Ferrara. Gli addobbi floreali saranno curati dal vivaio Gennaro Scognamiglio. Premiati anche poeti, scrittori e letterati i cui nominativi saranno resi noti durante la manifestazione. Il tutto sarà accompagnato da un percorso di folclore e tradizioni enogastronomiche con stand delle associazioni di volontariato.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.