Home > Cultura > Imroteatro Festival - “Bistrot” in scena al Real Orto Botanico

Imroteatro Festival - “Bistrot” in scena al Real Orto Botanico

lunedì 22 luglio 2013, di Giusi Fabozzi

NAPOLI - Dall’8 al 29 Luglio, Improteatro Festival presenta la Prima Edizione della Rassegna di Teatro di Improvvisazione toccando le città di Napoli, Bacoli, Mercogliano, fino ad arrivare a Procida. L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione “Coffe Brecht” e propone ben 12 spettacoli messi in scena da Compagnie provenienti da tutta Italia. Improteatro è un’Associazione Culturale Nazionale che ha lo scopo di promuovere e diffondere l’arte dell’improvvisazione teatrale: lo spettatore, cioè, assiste alla nascita dello spettacolo e, contemporaneamente, ne usufruisce. Dal canto loro gli attori sono (al contempo) interpreti, registi ed autori, favorendo la realizzazione di una rappresentazione creativa unica a tutti gli effetti. Questi gli appuntamenti previsti dal calendario della kermesse teatrale: “Microstorie” (8 Luglio, Real Orto Botanico, Compagnia QFC Teatro), “Imprò” (12 - 20 – 26 Luglio, Cast Cafè, Compagnia Improteatro), “Improjam” (13 – 27 Luglio, Le Grotte Blu, Compagnia Improteatro), “Prova Generale” (14 Luglio, Teatro99Posti, Compagnia Cambiscena), “Miniserie” (15 Luglio, Real Orto Botanico, Compagnia Verbavolant), “Harold” (21 Luglio, Lanificio 25, Compagnia Improteatro), “Improvvisafiabe” e “Face to face” (29 Luglio, Real Orto Botanico, Compagnia Quinta Tinta). Il 22 Luglio, alle ore 21.00, presso il Real Orto Botanico, invece, è la volta di “Bistrot” (Compagnia Voci e progetti– 1994 Chianciano Terme): sulla scenografia di un ideale Bistrot (appunto), si susseguiranno storie di amore e di amicizia, conoscenze e relazioni di ogni genere nasceranno sotto l’occhio attento e curioso dei camerieri per dare il via ad uno spettacolo dinamico ed articolato nella varietà dei temi trattati. Lo spettatore potrà inoltrarsi pienamente nel complesso sistema di relazioni che nascono tra i personaggi perché gli attori sceglieranno la struttura narrativa più idonea al loro racconto, in base agli spunti consigliati dal pubblico stesso. Ecco come l’arte teatrale può coinvolgerein maniera del tutto nuova e brillante la sua platea.Ebbene, visto che l’estate è ormai arrivata, siete pronti a fare un tuffo in questo immenso mare di creatività?

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.