Home > Appuntamenti > Agerola. Alla scoperta del menù tipico di FiordilatteFIORDIFESTA

Agerola. Alla scoperta del menù tipico di FiordilatteFIORDIFESTA

Piatti speciali che uniscono i gustosi sapori alle bellezze paesaggistiche di Agerola.

venerdì 26 luglio 2013

Mancano pochi giorni all’inizio della sagra dedicata ai sapori e ai prodotti tipici agerolesi, che anche quest’anno, come è consuetudine da più di sei lustri, animerà nei primi giorni di agosto la frazione Pianillo celebrando il prodotto tipico locale per eccellenza: il Fior di Latte.

Accanto agli immancabili momenti di spettacolo e di intrattenimento, alle degustazioni e alle dimostrazioni di lavorazione dei prodotti, protagonista indiscusso della kermesse sarà il ricco menù costruito, per l’appunto, attorno al prelibato fiordilatte di Agerola, declinato in deliziosi piatti che non mancheranno di sorprendere i visitatori a partire dal nome. I piatti che compongono speciale menù della XXXIII edizione di fiordilatteFIORDIFESTA sono, infatti, identificati con i nomi dei principali sentieri che da Agerola si dipartono lungo i Monti Lattari, mostrando a chi li percorre bellezze di verde e di azzurro di questa terra sospesa tra cielo e mare.

Si comincia con l’antipasto “Sfizi degli Dei”: fior di latte su un letto di scarole con salame e pane integrale. Come primo piatto saranno proposte le “Caserecce dello Sparviero”, la tipica Pasta di Gragnano accompagnata da julienne di fior di latte e provola affumicata, pomodorini e scaglie di provolone del Monaco DOP. Si prosegue con un secondo piatto, il “Caciocavallo del Gigante”, un panino con caciocavallo alla piastra e pomodoro condito, accompagnato dal “Cuoppo Tre Calli”, piatto di friggitoria con calzoncelli ripieni alla ricotta e salame, e al fior di latte, pomodoro e basilico. Per chiudere in dolcezza non possono mancare la frutta e il dolce, con il melone “Giallo della Praia” e la “Torta dell’Alba”, ovvero la Caprese, dolce tipico della tradizione napoletana, rivisitata in chiave agerolese con l’aggiunta di noci. Il dolce sarà servito con il “Digestivo Agerolese” a scelta offerto dal liquorificio "L’Alambicco".

Il tutto sarà annaffiato dall’ottimo Vino di Furore delle Cantine Marisa Cuomo, prodotto simbolo della Costiera Amalfitana, che offre un abbinamento ideale per le portate di questo ricco menù. I sapori del menù tipico saranno esaltati dalla musica del complesso Città di Calabritto, che si esibirà anche in un concerto bandistico, e dal complesso Città di Agerola.

I momenti di spettacolo proseguiranno con l’esibizione del gruppo folkloristico di Musica Popolare "i Figli delle Naccare di Pimonte" e, infine, con l’evento clou della sagra, il concerto gratuito del cantautore e chitarrista Umberto Tozzi, previsto per lunedì sera, alle ore 22,00, in Piazzale San Pietro Apostolo, tappa del "30 anni di Gloria tour".

Sarà inoltre possibile partecipare ad interessanti escursioni sui sentieri agerolesi, visitare la mostra "ceramiche artistiche" e il Museo Civico di Agerola. Un evento per tutti i gusti, dunque, dove grazie all’esperienza del gusto sarà possibile scoprire anche tutte le altre bellezze del comune arroccato sui Monti Lattari.

Ufficio Stampa Sema

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.