Home > Attualità > Miss Vesuvio 2013 fa tappa a Napoli.

Miss Vesuvio 2013 fa tappa a Napoli.

Venerdì 27 settembre alle ore 20.00 a Napoli presso piazza Calenda, si terrà la sesta tappa di Miss Vesuvio 2013

venerdì 27 settembre 2013


Venerdì 27 settembre alle ore 20.00 a Napoli presso piazza Calenda, si terrà la sesta tappa di Miss Vesuvio 2013, con il Patrocinio del Comune di Napoli (II Municipalità) e in collaborazione con l’Associazione “L’Altro Lato del Centro Storico”con Presidente Angelo Greco della Pizzeria Trianon eVicepresidente Antonio Raio della gelateria “Al Polo Nord”.

La serata sarà presentata dallo speaker radiofonico e televisivo Gaetano Gaudiero. Le coreografie saranno curate dal ballerino Enzo Padulano.

Il sipario si alzerà sulle note del brano realizzato esclusivamente per Miss Vesuvio da Marco Iodice, ex supporter di Guido Lembo di “Anema e Core” di Capri . I fotografi ufficiali della kermesse sono Stefano Wurzburger e Giuseppe Esposito.

Le aspiranti miss, sottoposte a prove di passerella, shooting, e spigliatezza dovranno convincere la doppia giuria, quella tecnica e popolare. L’esclusione avverrà direttamente sul palco, nel segno della massima trasparenza, mentre la vincitrice della serata avrà accesso alla finalissima di novembre.

Tante le realtà commerciali coinvolte nella kermesse con l’obiettivo comune di valorizzare il famoso “Cippo a Forcella” di Piazza Calenda. “ Ringraziamo in modo particolare il consigliere Giuseppe Brandolini, il cui contributo è stato fondamentale per l’organizzazione della tappa del nostro concorso, in questa splendida e storica zona di Napoli” dicono Anna Maione e Nicola Pinto, organizzatori di Miss Vesuvio 2013.

Per


iscriversi alle selezioni basta compilare il form presente sul sito: www.missvesuvio.it

Ufficio Stampa Miss Vesuvio 2013 Vera Terracciano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.