Home > Cultura > Ancora successi per la scuola "Percorsi di Danza" del maestro Angelo (...)

Ancora successi per la scuola "Percorsi di Danza" del maestro Angelo Parisi

martedì 8 aprile 2008, di Mina Spadaro


SOMMA VESUVIANA. Il maestro di danza Angelo Parisi e la sua scuola “Percorsi di Danza” possono fregiarsi degli ennesimi trionfi ottenuti al IV Concorso Nazionale “Città di Salerno”. La gara, che si è svolta domenica 6 aprile 2008 presso il Teatro delle Arti di Salerno, è stata organizzata dall’Associazione “Futuro Danza” con la direzione artistica di Vincenzo Capezzuto (già ballerino solista del Teatro San Carlo e del Ballet Argentino di Julio Bocca, attualmente solista della compagnia Arteballetto) ed ha visto partecipi scuole di danza provenienti da tutta Italia. Classico, Modern Jazz, Contemporaneo e Gruppi Coreografici gli stili in cui si sono esibiti i ballerini suddivisi in quattro categorie: Categoria Speranza (età 8 /12 anni), Categoria allievi (età 12 / 14 anni), Categoria Juniores (età 15 /18 anni), Coreografia (senza limite d’età). La giuria, composta da Carolina Basagni, (in qualità di presidente di commissione) già prima ballerina del London Festival Ballet e Aterballetto, nonché direttrice della Scuola Arte Danza e Spettacolo di Arezzo, coadiuvata da danzatori di fama mondiale, solo in serata ha fatto i nomi dei vincitori del IV concorso, dopo aver attentamente osservato e valutato le coreografie e le esibizioni dei danzatori fin dalle 10.00 del mattino. Tra le allieve della scuola “Percorsi di Danza”, la giuria ha decretato Nietta Dalmini e Ilaria Punzo, che si sono esibite da soliste in performance di danza contemporanea, semifinaliste rispettivamente per la categoria Allievi e Juniores. Valentina D’Amore è stata la seconda classificata per la categoria Allievi esibendosi da solista in una coreografia di danza classica. Ben due i vertici raggiunti. Assunta D’Avino è stata la prima classificata nella categoria Juniores esibendosi in danza contemporanea. Alla ballerina è andato, inoltre, il Premio Eleganza e l’assegnazione di una borsa di studio per uno stage della durata di un anno presso il “Balletto di Toscana”. Infine, il primo premio tra i Gruppi Coreografici della categoria Juniores è andato alla coreografia “Fusion”, firmata dal maestro Parisi. “Ottenere così tanti successi – commenta il maestro – non solo è emozionante e gratificante, ma è anche un’occasione per dimostrare che il sud Italia è ricco, oltre che di aspetti negativi, anche di talenti e giovani promettenti”.

Messaggi

  • Sono contento per la vittoria del Maestro Parisi con la coreografia Fusion.(bella davvero) Ma il resto del concorso per la verità è stata a dir poco di sapore da sacra paesana. Il mio vuole essere un contributo costruttivo per il futuro e non una critica. Forse la scelta della giuria dovrebbe essere più attenda. ( non dico qualificata per ovvi motivi) Le musiche erano disturbate da fruscii applausi ecc. coreografie lunghissime e noiose. (bastano pochi minuti per cogliere la bravura), questo non va. Per quanto riguarda la partecipazione direi che più che nazionale forse regionale. Così facendo questo concorso rimarrà sempre di natura provinciale. Meno compromessi più spazio al merito. Grazie uno spettatore amante della danza

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.