Home > Cronaca > Giovani liceali in marcia per la vita!

Giovani liceali in marcia per la vita!

sabato 5 ottobre 2013, di La redazione


Riceviamo e volentieri pubblichiamo la testimonianza di un giovane studente del Liceo Statale "C. Colombo" di Marigliano al fine di sostenere e incoraggiare tutti quei ragazzi di buona volontà desiderosi di costruire un mondo migliore.

Marcia per la vita! Quale nome migliore per rivendicare il nostro diritto a vivere? Ieri sera, non molto lontano dalla mia cittadina, a Caivano, ho partecipato e assistito a un momento unico, ieri ho finalmente capito che a lottare non sono solo quei pochi idealisti che da anni urlano "facciamoci sentire", ho visto la disperazione sul volto di donne che non si sentono in grado di proteggere i loro figli, ho avuto la prova che una parte di popolazione è finalmente uscita da quello stato di omertà e ignoranza che ci sta, giorno dopo giorno, portando verso il baratro. Finalmente! Questo è ciò che ho pensato... finalmente è l’unica parola che riuscivo a pronunciare mentre vedevo quelle migliaia di persone, tra cui giovani, anziani, famiglie, bambini, medici, passeggiare gli uni accanto agli altri con l’unico scopo di rivendicare quel sacrosanto diritto che oggi non è più così scontato. Le persone sono stanche di vedere coetanei morire, sono stanche di non poter mangiare tranquillamente, di non poter bere e di dover camminare con quelle inutili mascherine. La gente è esausta, la gente è arrivata al limite di sopportazione e FINALMENTE è caduta la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Le mille proteste non ascoltate, le mille denunce non considerate devono essere ciò che rende noi, futura classe dirigente, più attenti a ciò che ci riguarda, nella speranza di costruire un futuro migliore, nella speranza che in questo futuro non si debba più marciare per vivere!

Adriano Nolfe

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.