Home > Cronaca > Astarita vince l’Arcadia Fashion Tennis

Astarita vince l’Arcadia Fashion Tennis

venerdì 10 agosto 2007


POMIGLIANO D’ARCO. Supera in finale il campione uscente Paolo Rigillo per tre set a uno. Terzo posto per Francesco Zarrillo, che vince anche la speciale classifica degli ace- man. Miglior talento: il sedicenne Salvatore Pelliccia.

È Francesco Astarita il vincitore dell’Arcadia Fashion Tennis (Aft). Il giovane atleta pomiglianese ha superato, in una finale lunga e avvincente, il campione uscente Paolo Rigillo per tre set a uno: 6-4, 5-7, 6-3, 6-2. La manifestazione sportiva, giunta quest’anno alla seconda edizione, si è svolta presso il complesso sportivo del Parco Arcadia in via Abate Felice Toscano a Pomigliano d’Arco. Sedici i tennisti in gara, divisi dapprima in quattro gironi all’italiana. Poi, quarti di finale, semifinali e finale a eliminazione diretta.
Astarita ha vinto il torneo senza perdere neppure un incontro. Nella prima fase, ha superato senza difficoltà, nell’ordine, Ludovico Rinaldi per 6-1 6-2, Salvatore Pelliccia per 6-1 6-3 e Davide Caruso per 6-2 6-1. Nei quarti, il neo- campione ha battuto Adriano D’Onofrio e, in semifinale, Francesco Zarrillo. In finale, si è trovato di fronte il vincitore della scorsa edizione Paolo Rigillo, che ha sconfitto per tre set a uno.
Oltre ad Astarita e Rigillo sono stati premiati: il terzo e quarto classificato, rispettivamente Francesco Zarrillo e Fabio Spasiano, l’autore del maggior numero di ace, Francesco Zarrillo con 23 battute a punto, e il miglior giovane talento, Salvatore Pelliccia, di appena 16 anni. Per quanto riguarda Pelliccia, va sottolineato un particolare curioso. È stato l’unico tennista ad aver affrontato i primi due classificati. Nella prima fase, si è ritrovato nello stesso girone di Astarita. Ha perso lo scontro diretto per 6-1 6-3, ma è riuscito comunque a piazzarsi alle sue spalle nella classifica del raggruppamento vincendo le altre due partite. Nei quarti, è stato il campione uscente, Paolo Rigillo, a sbarrargli le porte della semifinale con un perentorio 6-0 6-3.
“Siamo contenti per la qualità del gioco espressa complessivamente dai tennisti in gara- spiegano gli organizzatori-. Il numero dei partecipanti è aumentato. In tutti gli incontri del torneo, abbiamo registrato una buona affluenza di pubblico. Segnali evidenti che l’Aft suscita curiosità e interesse. E siamo soltanto alla seconda edizione…”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.