Home > Attualità > Il fatto > ELEZIONI A SOMMA, I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO E I CONSIGLIERI (...)

ELEZIONI A SOMMA, I RISULTATI DEL BALLOTTAGGIO E I CONSIGLIERI ELETTI

lunedì 28 aprile 2008, di Gabriella Bellini


SOMMA VESUVIANA - Torna a sedere a Palazzo Torino il sindaco uscente, Ferdinando Allocca (Pdl, Allocca per Somma e Progetto Somma). Allocca ha ottenuto 9618 (pari al 52,5% dei votanti) contro gli 8702 (47,5%)dell’avvocato Arturo Rianna. Ha votato il 69,1 % degli aventi diritto al voto, 1831 sono stati i voti validi. Il sindaco ha mantenuto il risultato conseguito al primo turno, perdendo soltanto 77 voti, mentre Rianna guadagna, dopo l’apparentamento con il Pd, 1683 preferenze. Con Allocca siederanno in consiglio comunale 11 consiglieri del Popolo delle Libertà, 4 della lista Allocca e tre di Progetto Somma. All’opposizione ci saranno 3 consiglieri del Pd, il sindaco non eletto Alfonso Auriemma, il sindaco non eletto Arturo Rianna, 3 all’Udc, 2 alla lista Rianna, 1 al Partito Socialista, ed uno alla Sinistra Arcobaleno.

IL CONSIGLIO COMUNALE

PDL
Antonio Granato 677 voti
Giuseppe Di Palma 510
Riziero Esposito 386
Costantino Beneduce 362
Carmine Di Sarno 330
Pietro Corcione 290
Giuseppe Sommese 265
Alfonso Allocca 233
Vittorio De Filippo 227
Mariano Allocca 223
Gennaro Carotenuto 222

LISTA ALLOCCA
Antonio Parisi 416
Mauro Polliere 321
Nunzio Iorio 290
Michele Cimmino 194

PROGETTO SOMMA
Sergio D’avino 496
Gennaro Bottino 238
Alessandro Cimmino 182

Alfonso Auriemma CANDIDATO A SINDACO

PD
Umberto Maione 422
Aniello Tuorto 402
Luigi Cimmino 334

Arturo Rianna CANDIDATO A SINDACO

UDC
Salvatore Di Sarno 667
Raffaele Maione 556
Antonio Mocerino 490

ARTURO RIANNA PER SOMMA
Luigi Aliperta 321
Pasquale Auriemma 251

PARTITO SOCIALISTA
Luigi Pappalardo 373

SINISTRA ARCOBALENO
Gennaro Aliperta 149

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.