Home > Appuntamenti > Moda all’ombra del Vesuvio, a Portici appuntamento con l’arte sartoriale (...)

Appuntamento a Villa Savonarola il 16 e il 17 maggio

Moda all’ombra del Vesuvio, a Portici appuntamento con l’arte sartoriale giovanile

domenica 11 maggio 2008


PORTICI - Torna l’annuale appuntamento con lo stile made in Campania. A Villa Savonarola (Portici) l’associazione “Piazza di Spagna” riproporrà “Moda all’ombra del Vesuvio” per gratificare le migliori scuole professionali di arte sartoriale, provenienti da tutt’Italia.
La kermesse aprirà i battenti il prossimo 16 maggio, quando, per aggiudicarsi il premio “Giovani talenti della moda”, ben 12 istituti si “sfideranno”, mandando in passerella abiti ispirati all’alta moda (a cui si affiancheranno, poi, quelli che gareggeranno col tema: “anni ‘30”).
In palio, come di consueto, stage presso nove importanti atelier nazionali: Valentino, Raffaella Curiel, Marella Ferrera, Bencivenga, Lello Pagnotta, Vincenzo Casapulla, Alessio Visone, Germano Reale e la sartoria Lello Antonelli. La presentazione della kermesse è in programma lunedì 12 maggio alle ore 10 proprio a Villa Savonarola.
Una settima edizione, questa, che non mostra affatto i segni del tempo, anzi.
Per il 2008, assieme agli altri due temi Annabella Esposito, mente e cuore della manifestazione, ha, addirittura, annunciato un’altra sezione, intitolata al “Premio vintage”, per il quale gareggeranno in quattro: Valeria Ciccarella, Rita De Marino, Adele Pucci e Rosa Tammaro.
La seconda serata, invece, sarà dedicata alle sfilate di sarti già noti. Il 17 maggio, infatti, saliranno sul palco la sartoria Lello Antonelli di Napoli; lo studio stilistico sartoriale “Adelaide Pucci” di Casalnuovo; Salvatore Pappacena (vincitore della prima edizione di “Moda all’ombra del Vesuvio”, premio “Giovani talenti della moda”) e Nino Lettieri atelier di Pompei.
In entrambe le serate sono anche previsti momenti di danza e spettacolo a cura dell’Accademia dello spettacolo di Irma Cardano e Virginia Vincenti di Portici e scuola “Danza e danza” di Maria Cira e Antonella Iacomino di Ercolano.
Padrona di casa, una bella riconferma: Paola Mercurio, per l’occasione affiancata da Gianni De Somma.

L’evento è patrocinato dalla Regione Campania e dalla Provincia di Napoli, nonché dal Comune di Portici, nelle persone del sindaco, Vincenzo Cuomo e dell’assessore al Turismo, Vincenzo Arciello.
Questo, senza dimenticare, fra luci e lamé, l’ormai consueto sguardo alla solidarietà: “Moda all’ombra del Vesuvio” appoggia il progetto Adricesta-onlus (Associazione Donazione Ricerca Italiana Cellule Staminali Trapianto Assistenza) che si propone di portare postazioni multimediali all’interno e all’esterno dei reparti ospedalieri pediatrici di isolamento, dove i fanciulli, a causa di lunghe degenze, restano fuori da qualsiasi contatto con la realtà, gli amici, la scuola.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.