Home > Cultura > Al via la III edizione del "Premio Mario Scarpetta"

Al via la III edizione del "Premio Mario Scarpetta"

lunedì 12 maggio 2008


NAPOLI - Si terrà domani, martedì 13 maggio, alle ore 12.00, presso “La casa della musica – Federico I”, la conferenza stampa per la presentazione della rassegna Teatrale della III edizione “Premio Mario Scarpetta”.
Verranno presentate le compagnie artistiche amatoriali per ricordare il celebre artista a 4 anni dalla scomparsa. Inoltre, sarà reso noto il programma teatrale.

Per ricordare Mario Scarpetta, prematuramente scomparso, e la sua grande famiglia teatrale, il Teatro Tenda Palapartenope, in collaborazione con l’Associazione Prospet, organizza la III edizione del “Premio Mario Scarpetta - Festival regionale della “Scarpettiana”.

Ad ospitare il Premio sarà la “Casa della Musica – Federico I”, il nuovo club multifunzionale nato dall’idea di Gennaro Manna e Lele Nitti. Dopo la musica, quindi, la struttura di via Barbagallo si appresta ad aprire le porte a questa importantissima rassegna teatrale rivolta alle compagnie amatoriali della Campania, che propongono testi di Eduardo Scarpetta, Vincenzo Scarpetta, Mario Scarpetta ed Eduardo, Peppino e Titina De Filippo.

Le compagnie, all’atto della presentazione della domanda, devono indicare titolo dello spettacolo, autore, interpreti, musiche, scene, costumi, regia e un breve curriculum. Saranno ammesse al Festival cinque compagnie scelte tra le proposte pervenute, che metteranno in scena il proprio spettacolo alla “Casa della musica – Federico I” nei mesi di Maggio-Giugno 2008.

Le proposte devono essere inviate al seguente indirizzo: info@palapartenope.it

Per info Gennaro Manna:

info@palapartenope.it

tel. 081.570.00.08

tel. 081.762.82.16

fax 081.570.68.06

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.