Home > Attualità > Nola. Le Note degli Angeli – L’evento televisivo fa tappa a Nola alle 20 il (...)

Nola. Le Note degli Angeli – L’evento televisivo fa tappa a Nola alle 20 il cast in un maxi concerto in piazza Duomo

martedì 17 dicembre 2013


Natale con gli Angeli. E’ quello che si appresta a vivere la città di Nola che, dopo i festeggiamenti di domenica 8 dicembre per il riconoscimento Unesco ottenuto dalla Festa dei Gigli come Patrimonio Immateriale dell’Umanità, aggiunge un altro importante evento al suo ricco programma di manifestazioni con l’evento denominato “Le Note degli Angeli”.

Lo spettacolo, che si svolgerà in cattedrale dalle 17 di oggi, martedì 17 dicembre, è dedicato ai grandi valori della fede, a partire dalla Carità, attraverso la figura degli “Angeli” del passato e del nostro tempo: da Papa Francesco, “messaggero di Dio in terra” che, da sacerdote a vescovo di Roma, non è mai stato indifferente al grido dei poveri fino a san Paolino che, da nobilissimo e ricchissimo, si fece povero ed umile.

Il programma sarà arricchito da un cast prestigioso: PAOLO CONTICINI, CLIZIA FORNASIER, MASSIMO RANIERI, FAUSTO LEALI, SILVIA SALEMI, FRATE ALESSANDRO, ANTONIO MAGGIO, ANTONINO, PIERO MAZZOCCHETTI, MANUELA VILLA, ELHAIDA DANI, LUCA NAPOLITANO.

Conducono Massimo Giletti, Maddalena Corvaglia, Enzo Palumbo e Barbara Petrillo.

LA SCALETTA

Ad aprire la serata Massimo Ranieri con “Tu scendi dalle stelle”, canto scritto a Nola nel 1754 da Sant’ Alfonso Maria de Liguori. Il cantante napoletano, oltre a un medley di alcuni dei suoi più grandi successi, eseguirà anche “Quanno nascette ninno” e racconterà il suo Natale.
Fausto Leali proporrà “A chi” e “Angeli negri”, mentre Antonio Maggio darà voce a “Sotto la neve”. Antonino interpreterà “Halleluja”, mentre Piero Mazzocchetti ed Emanuela Villa si esibiranno in “Un amore così grande”. Frate Alessandro canterà invece “Adeste Fidelis” ed Elhaida Dani “Adagio”. Silvia Salemi sarà protagonista di “Silent Night”. Gran finale insieme a tutti i protagonisti che intoneranno “Happy Day”.
Tutti i brani in scaletta saranno accompagnati dall’orchestra I Suoni del Sud diretta dal M° Alterisio Paoletti.

L’attore Paolo Conticini leggerà un commovente passo tratto da uno scritto di San Paolino, ma per l’occasione vestirà anche i panni del cantante con “White Christmas”. Anche Clizia Fornasier si dedicherà alla lettura di alcuni testi sacri.

Importante ed esclusiva sarà la testimonianza di Mons. Beniamino De Palma che parlerà di Papa Francesco, “Un Uomo tra la Gente”. Frate Alessandro Brustenghi, “la voce di Assisi”, parlerà del Natale e del canto “Tu scendi dalle stelle” dal quale prende nome il suo ultimo disco.
Tra le altre testimonianze, non mancherà quella di Mons. Pasquale D’Onofrio, che tratterà del culto della Festa dei Gigli di Nola e la devozione a San Paolino.
Sarà presente anche la signora Violetta Manganiello che racconterà la storia di Don Arturo D’Onofrio, fondatore dei Missionari della Divina Redenzione e del Santuario della Madonna del Carpinello a Visciano.

L’evento andrà in onda domenica 22 dicembre, in “prima serata”, in tutto il mondo su Rai ITALIAe in Italia su TV 2000 lunedi 23 dicembre dalle ore 20.30.

Tra gli ospiti della trasmissione l’assessore regionale Pasquale Sommese, il sindaco di Nola Geremia Biancardi, che spiegherà l’iter che ha portato la “Festa dei Gigli” a diventare Patrimonio dell’Umanità, e l’assessore ai beni culturali Cinzia Trinchese. A parlare del rapporto che lega Nola a San Paolino e alla Festa dei Gigli, sarà proprio uno degli abitanti della cittadina alle porte di Napoli.

I collegamenti saranno curati da Barbara Petrillo.

Prodotto dalla “Myriam Entertainment SRL” di Roma, “Le Note degli Angeli” è firmato da Enzo Palumbo e Annamaria de Nittis. La regia è curata da Giovanni Caccamo, gli abiti firmati da Bruno Caruso.

Ufficio stampa comune di nola

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.