Home > Politica > "Bisogna guaradre agli interessi dei cittadini", così il sindaco di (...)

"Bisogna guaradre agli interessi dei cittadini", così il sindaco di Boscoreale si difende dalle schermaglie

venerdì 23 maggio 2008


BOSCOREALE. Sul blog “Pagine Vesuviane”, all’indomani della proclamazione degli eletti al Consiglio Comunale, è stata inserita una lettera aperta del Consigliere Comunale, nonché Coordinatore del PD, Luigi Buffone in merito alla situazione politica. A riguardo il sindaco Gennaro Langella interviene rilasciando la seguente dichiarazione:
“Accolgo con piacere i suggerimenti e l’appello pervenuto, attraverso il Blog “Pagine Vesuviane”, dal Coordinatore del PD Luigi Buffone in merito alla futura vita dell’Amministrazione.
Sono consapevole, come peraltro ho già avuto modo ampiamente di chiarire, che l’esito delle urne ha comportato un’anomalia nella conformazione del quadro politico. Tuttavia sono cosciente, ancor di più dopo queste ultime settimane, che la città è afflitta da problemi endemici (sviluppo, sicurezza, ordine pubblico, viabilità, scuole, parcheggi, ecc.) ai quali, da tempo ormai, si è aggiunta la drammatica emergenza rifiuti che, al momento non trova via d’uscita. A questo ultimo gravissimo problema sto dedicando la maggior parte della mia quotidiana attività. Sono noti, anche perché i mass media ne stanno dando ampio risalto, alcuni provvedimenti adottati ma che comunque non sono risolutivi anche perché, e ciò non dimentichiamolo, non è certamente esclusiva responsabilità del Sindaco risolvere il problema che ha origini e responsabilità diverse dal livello locale.
La disponibilità pervenuta dalle forze politiche rappresentate in consiglio comunale è la riprova dell’interesse esclusivo e sovrano per il bene della città che non può assolutamente permettersi un altro periodo di commissariamento.
In questi giorni sono impegnato a costruire una squadra autorevole e motivata che mi deve sostenere in Giunta. Posso assicurare che sto valutando la situazione con la massima attenzione e senza alcun condizionamento di natura “politico-partitico”, tenendo ben presente, oggi più che mai, la centralità del Consiglio Comunale.
Non a caso, ancor prima della formale convocazione del consiglio, nei modi e tempi dettati dalla vigente normativa, ho ritenuto doveroso convocare per questa sera una riunione con tutti i venti consiglieri intanto per un brindisi e un doveroso personale saluto, ma anche allo scopo di avviare un confronto sulle problematiche esistenti e per recepire indicazioni e suggerimenti di tutti.
Posso rassicurare, altresì, che la mia azione sarà sempre uniformata alla chiarezza e alla trasparenza, nell’assoluto, esclusivo rispetto della legislazione vigente e nell’interesse sovrano della cittadinanza che non esiterò ad ascoltare e con la quale, come peraltro sto già facendo, avrò un continuo confronto. Di certo, dopo questa fase indispensabile di studio e ascolto anche della struttura burocratica sulle necessità più urgenti, non farò il Sindaco esclusivamente dietro ad una scrivania, bensì impegnerò il mio tempo anche vivendo il territorio, stando tra la gente per comprenderne gli umori, ascoltare i consigli e le aspettative. Boscoreale ha bisogno di rinascere, di risollevarsi, di ripartire. Ciò potrà accadere solo con la collaborazione e l’impegno di tutti.
La fase delle schermaglie politiche, tipica della campagna elettorale, è finita. Ora bisogna guardare esclusivamente agli interessi della nostra comunità e in questa occasione mi sia consentito di esprimere apprezzamento per il profilo di grande responsabilità finora tenuto da tutte le forze politiche. Ciò è segno di grandissima maturità politica e sinonimo di concreto impegno verso la collettività.
Posso affermare, infine, e non è affatto atto di presunzione, di avere sufficiente coraggio, totale autonomia e autorevolezza per affrontare il futuro, nell’assoluta consapevolezza che non consentirò a nessuno di intralciare il percorso di sviluppo e rilancio della nostra città.
Se così sarà, se sarò costretto a “galleggiare”, se mi si frapporranno ostacoli politici, non esiterò un solo istante a rimettere il mandato agli elettori”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.