Home > Speciali > Ecco la nuova giunta dell’Allocca bis

Somma, il sindaco ha scelto i suoi assessori

Ecco la nuova giunta dell’Allocca bis

venerdì 23 maggio 2008, di Gabriella Bellini


SOMMA VESUVIANA - Sciolti i primi nodi della nuova amministrazione di centrodestra. Questa mattina il sindaco Ferdinando Allocca ha nominato cinque assessori senza però conferire loro le deleghe.
Si tratta di Anna Cuomo, avvocato 43 anni, Raffaele Angri 38 anni è stato candidato nella lista Allocca per Somma ottenendo 100 preferenze, Pasquale Di Mauro 32 anni praticante avvocato, Raffaele D’Avino, esponente di Progetto Somma e fratello del consigliere comunale Sergio e Camillo Giordano, medico e dirigente della Pdl. Proprio Giordano è l’unica certezza di questa giunta, si sa già infatti che sarà il vicesindaco, per il resto novità si attendono per lunedì. Alle 19,30,infatti, è fissato il primo consiglio comunale dell’Allocca bis.
Sindaco come mai soltanto cinque assessori quando la sua giunta ne potrebbe contare dieci?
"Siamo ancora in fase di consultazione, lunedì la completeremo. Adesso avevo l’esigenza di preparare le linee programmatiche ed era necessaria la giunta".
E le deleghe, ci sarà qualche settore pensato apposta per Somma?
"L’unica cosa che si può dire è che Giordano sarà il vicesindaco, poi le deleghe saranno assegnate sempre lunedì sto ancora riflettendo sulla possibilità di pensare alcune deleghe create apposta per la nostra città".
Quali sono i criteri con cui ha scelto gli assessori?
"Ho guardato soprattutto alla loro capacità di servire il territorio e rispondere alle esigenze della collettività sommese. Sono persone che vogliono mettersi a disposizione dei cittadini, esiste uno spirito di gruppo e potremo realizzare il programma che abbiamo proposto agli elettori.
Si tratta, per la maggior parte, di persone che non hanno dimistichezza con i vecchi schemi della politica".
Nei giorni scorsi non erano mancate le voci di corridoio inerenti la nuova giunta, molti degli assessori sono stati "azzeccati", mancano però Biagio Esposito, Mario Aliperta e Ciro Cimmino anche loro tra i papabili, ma oggi non nominati. Riguardo poi la Cuomo si era detto che fosse stata indicata dal capolista del Pdl, Antonio Granato, e che Angri e Di Mauro fossero ben visti dal sindaco stesso, e lui chiarisce: "Sono tutte e tre persone indicate da me, mi hanno dato la loro disponibilità e sono pronte a lavorare per la città".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.