Home > Appuntamenti > Tanta musica alla quinta tappa del "Festival del Gusto"

Tanta musica alla quinta tappa del "Festival del Gusto"

lunedì 26 maggio 2008, di Mina Spadaro


NAPOLI. Continuano gli appuntamenti con la cucina e le tradizioni, soprattutto musicali, napoletane. La quinta tappa del “Festival del gusto” si è svolta presso “La masseria del Borro” in via Ventilabro nei pressi del centro di Fuorigrotta. I presenti hanno potuto godere della cucina degli chef Luca Manfrecola e Mario Scarci, nonché di un vero e proprio spettacolo di musica napoletana dai classici al folk. Notevole, infatti, la presenza di Espedito De Marino, noto per essersi esibito con i più grandi artisti ed in particolare con Roberto Murolo, del soprano Imma Iovine, del gruppo "Lazzari e Briganti" che con Rino Napolitano e Peppe Romano ha eseguito classiche canzoni napoletane e insieme a Maria Luisa Acanfora ha messo in scena una esibizione teatrale di Armando Gill. Particolare attrazione della serata è stata la partecipazione del gruppo folcloristico del "Museo Contadino di Somma Vesuviana", che si è esibita inizialmente presentando le tradizionali attività di lavori artigianali eseguiti con attrezzi dell’epoca e successivamente con performance di danze e musica popolare con strumenti musicali d’epoca (Caccavella, Nacchere, Scetavajasse, Putipù e Triccheballacche). Impeccabile il servizio offerto dagli allievi dell’istituto l’Istituto professionale per il commercio ed i servizi turistici "Miano" di Napoli, che, diretti dal loro preside prof. Capasso, dal direttore amministrativo Antonio Esposito, dalla prof. Maria Durante e dalla collaboratrice Rosa Caprio, con la loro professionalità e gentilezza sono impegnati in uno Stage per la valorizzazione e conoscenza dei Campi Flegrei. Presenza d’eccezione quella del magistrato del Tribunale dei Minorenni di Napoli, Gennaro Imperatore che intervenendo ha indicato linee guida per un crescente recupero di ragazzi a rischio. La giuria, diretta dal presidente della sezione napoletana dell’Amira, Giuseppe Di Napoli, affiancato dal presidente dell’Ada Campania, Alberto Alovisi, dal responsabile dell’Ais di Salerno, Antonio Michele Trimarco, e dall’imprenditrice Angela Flagiello, come per le altre tappe ha valutato il ristorante nei suoi vari aspetti inserendolo nella rosa di tutti i partecipanti al "Festival". Durante una pubblica manifestazione, in programma a metà luglio a San Sebastiano al Vesuvio, le votazioni porteranno alla premiazione dei ristoranti che hanno partecipato alle "Passeggiate in musica alla riscoperta della cucina tipica campana". Prossime tappe il 30 all’"hotel Clorinda" a Paestum, il 6 giugno alla "La Locanda di Girina" a Pomigliano d’Arco, il 13 giugno al ristorante "Guardanapoli" a Cervino CE ed il 20 giugno presso l’"Agriturismo Ricciardelli" a Contrada AV. Per partecipare è possibile prenotare chiamando il numero telefonico 338 8116046 – Hotel Clorinda: 0828 851401

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.