Home > Attualità > Comunicati Stampa > Afragola, lunedì comincia la raccolta della frutta nei terreni confiscati (...)

I beni sequestrati sono gestiti dall’associazione Acli Terra

Afragola, lunedì comincia la raccolta della frutta nei terreni confiscati alla camorra

venerdì 6 giugno 2008, di Comunicato Stampa


Afragola - L’associazione Acli Terra – Benevento, che gestisce i beni confiscati alla criminalità organizzata presenti sul territorio comunale, avvierà lunedì 9 giugno 2008 alle ore 12, alla presenza del presidente provinciale delle Acli di Napoli Pasquale Orlando e del sindaco di Afragola Vincenzo Nespoli, la raccolta delle pesche e delle albicocche dai duemila nuovi alberi che sono stati messi a dimora nella zona Cantariello. Nella stessa occasione saranno collocate, agli ingressi dei vari beni, delle tabelle con l’indicazione di “bene confiscato alla criminalità organizzata” e degli enti che si occupano della gestione – Comune di Afragola e Acli Terra -. Il raccolto sarà distribuito a strutture di assistenza presenti sul territorio.
“L’iniziativa - spiega Pasquale Orlando, presidente delle Acli di Napoli e commissario Acli Terra di Benevento - s’inserisce nell’ambito delle attività finalizzate ad un reale utilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata, e ciò in coerenza con lo spirito ed i principi della legge n. 109/1996 che ha definito la possibilità di procedere alla confisca dei patrimoni frutto di attività criminali.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.