Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Giorgio a Cremano, 104 nonni civici in servizio in città

Saranno impiegati nella vigilanza delle scuole, dei parchi pubblici e dei centri sociali

San Giorgio a Cremano, 104 nonni civici in servizio in città

venerdì 6 giugno 2008, di Comunicato Stampa


San Giorgio a Cremano– Centoquattro “nonni civici” selezionati dal Comune attraverso un bando pubblico inizieranno presto il loro servizio di volontariato in città. Nei giorni scorsi gli arzilli vecchietti (pensionati e non, uomini e donne di età non inferiore ai 65 anni) hanno festeggiato l’inizio del progetto nella sala del consiglio comunale, al primo piano del Palazzo di Città di piazza Vittorio Emanuele II, con il sindaco Mimmo Giorgiano e l’assessore alle Politiche Sociali Luciana Cautela.
Gli anziani, divisi in gruppi, vigileranno sull’entrata e l’uscita degli alunni delle scuole materne, elementari e medie, sul corretto comportamento dei visitatori dei parchi pubblici e sui quattro centri sociali cittadini. Saranno i sangiorgesi con età più avanzata ad occuparsi di questo ultimo incarico, permettendo l’apertura dei centri per un maggior numero di ore giornaliere, specialmente nella stagione calda, verificando l’igiene dei locali e promuovendo insieme ai soci degli stessi centri nuove attività per lo svago e l’integrazione.
“Quest’anno, per la prima volta, il progetto rivolto ai “nonni civici” assume una più marcata connotazione di sostegno al reddito. – afferma l’assessore Cautela - Ogni anziano riceverà un compenso un pò più alto rispetto al passato, 3 euro a fronte di 2,4. La città vedrà all’opera un piccolo esercito di anziani, volenterosi cittadini che hanno deciso di impegnarsi in un’attività di volontariato con grande senso civico e di responsabilità.”
“Oggi compiamo un altri piccolo passo in avanti verso l’obiettivo di rendere San Giorgio a Cremano una città più giusta. – dice il sindaco Mimmo Giorgiano - Tanti piccoli progetti come questo, basati sull’aiuto reciproco e sulla solidarietà, che coinvolgono la cittadinanza su tematiche di interesse Comune, potranno aiutarci a rinvigorire la coesione sociale sul nostro territorio e a costruire un nuovo modello di società.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.