Home > Appuntamenti > "Il Festival del Gusto" fa tappa a Pomigliano

"Il Festival del Gusto" fa tappa a Pomigliano

martedì 10 giugno 2008


POMIGLIANO D’ARCO. È stata “La Locanda di Girina”, gestita da Rosaria Esposito e suo marito Salvatore Castaldo, ad ospitare la settima tappa del “Festival del Gusto”. Sponsor della serata, che si è tenuta il 6 giugno scorso, è stato Ciro Gargiulo, responsabile di “Promo Italia”, azienda d’avanguardia nella progettazione e produzione di materassi, letti e sommier ad alta tecnologia per garantire un dolce riposo, che, a dimostrazione delle qualità del prodotto, ha sorteggiato un materasso fra gli intervenuti alla serata. La possibilità di poter soggiornare presso la locanda ha spinto anche vari ospiti provenienti da luoghi distanti a raggiungere e vivere una delle magiche serate del Festival. Edoardo Lanza, ideatore del Festival, si dice soddisfatto “di aver dato un benché minimo contributo allo sviluppo e alla riaffermazione storica alla nostra Campania”. A soddisfare i sapienti palati degli intervenuti ci ha pensato Salvatore Milano, chef della struttura ospitante, elaborando un menù ricco di tipicità gastronomiche, servite agli oltre cento ospiti di sala dal personale della “Locanda” con l’aggiunta degli alunni dell’Ipssar Carmine Russo di Cicciano che hanno contribuito alla serata diretti dal maître Felice Ragosta e coordinati dall’Amirina Valentina Riccio. Diversi ed applauditissimi gli interventi musicali che hanno allietato i partecipanti con l’esibizione del gruppo "Lazzari e Briganti" che, con Rino Napolitano, Peppe Romano e Maria Luisa Acanfora, ha eseguito classiche canzoni napoletane, come anche il gruppo della posteggia “Na Vulpella” che è intervenuto con più brani. Particolarmente applauditi il soprano Imma Iovine e Luciano Capurro, noto artista del “Cafè Chantant”. La presenza della scrittrice e poetessa Carmen Cafaro, oltre che essere di particolare pregio perchè componente della giuria della serata è stata notata anche per i passionali e significativi versi composti e recitati esprimendo meriti agli organizzatori e conduttori del “Festival” che sono stati condivisi con applausi dal pubblico. Come ormai consuetudine, una giuria diretta dal presidente della sezione napoletana dell’Amira, Giuseppe Di Napoli, affiancato dal presidente dell’Ada Campania, Alberto Alovisi, dal presidente nazionale degli assaggiatori di olio “Oleum”, Antonio Michele Trimarco, e dalla scrittrice Carmen Cafaro, ha valutato il ristorante nei suoi aspetti inserendolo nella rosa di tutti i partecipanti al "Festival". Durante una pubblica manifestazione, in programma per la metà di luglio a San Sebastiano al Vesuvio, le votazioni porteranno alla premiazione dei ristoranti che hanno partecipato alle "Passeggiate in musica alla riscoperta della cucina tipica campana". Prossime tappe il 13 giugno al ristorante "Guardanapoli" in Via Provinciale Forchia – Durazzano Cervino CE , il 20 giugno presso l’"Agriturismo Ricciardelli" a Contrada AV ed una tappa finale i giorno 27 giugno per la quale Lanza mantiene ancora il segreto proprio perchè sta mettendo a punto il clou delle serate che chiuderà la prima edizione del “Festival”. Per partecipare è possibile prenotare chiamando il numero telefonico 338 8116046 oppure 0823 955004.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.