Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Giorgio, pubblicati i bandi per il sostegno all’affitto

San Giorgio, pubblicati i bandi per il sostegno all’affitto

A disposizione un milione e cinquantamila euro. Gli aventi diritto hanno tempo per presentare le domande fino al 9 luglio 2008

lunedì 16 giugno 2008, di Comunicato Stampa


SAN GIORGIO A CREMANO - Il Comune ha pubblicato i bandi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione per gli anni 2005 e 2006, concessi grazie al finanziamento della Regione Campania. I bandi sono disponibili sul sito ufficiale del Comune, www.e-cremano.it alla sezione Atti Pubblici / Bandi e Avvisi / Concorsi.

Ai bandi possono rispondere i cittadini di San Giorgio a Cremano che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di edilizia residenziale pubblica. E’ a disposizione dei sangiorgesi che ne abbiano diritto un milione e cinquantamila euro circa.
Per beneficiare dei contributi devono ricorrere le seguenti condizioni pena la non ammissione al concorso: rientrare nei requisiti della legge regionale 18/97; essere titolare, per l’anno 2006, di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica; presentare certificazione dalla quale risultino valore ISEE. La selezione dei beneficiari avverrà mediante la formulazione di una graduatoria (distinta per eventuali riserve o unica comprendente le stesse ) in funzione di un coefficiente derivante dal rapporto tra canone, al netto degli oneri accessori, e valore ISEE dell’anno precedente a quello di riferimento.
A parità di punteggio, sarà data priorità ai concorrenti in base alle seguenti condizioni e secondo l’ordine di elencazione delle stesse:

a. soggetti nei confronti dei quali risulti emesso provvedimento di rilascio dell’abitazione e che abbiano proceduto a stipulare un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo con le modalità previste dalla legge 9 dicembre 1998, n. 431.

b. Nuclei familiari senza fonte di reddito;

c. Ultrasessantacinquenni;

d. Famiglie monoparentali;

e. Presenza di uno o più componenti disabili;

f. Numeri di componenti il nucleo familiare

Permanendo la parità, si procederà a sorteggio.
Le domande di partecipazione degli aspiranti beneficiari devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo predisposto dal Comune, in distribuzione presso il Servizio Politiche della Casa ubicato in Villa Bruno (è necessario fare riferimento al geometra Giuseppe Esposito, telefono 0815654331), devono essere debitamente compilate e sottoscritte, allegando la fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento valido del richiedente e dovranno essere poi spedite con apposita busta, anch’essa in distribuzione da detto ufficio, al Comune di San Giorgio a Cremano – Settore Servizi Demografici e Sociali, a mezzo raccomandata AR, unitamente alla documentazione di cui al precedente punto 6, entro il 9 luglio 2008.
“Oggi il discrimine tra ricchezza e povertà è rappresentato, in molti casi, dalla mancata proprietà di una abitazione. – affermano il sindaco Mimmo Giorgiano e l’assessore alle Politiche Sociali Luciana Iuliana Cautela – Con i fitti alle stelle e le famiglie costrette a sborsare mensilmente cifre sempre più alte, anche chi prima viveva una situazione di moderata agiatezza è a rischio povertà. I fondi per il sostegno alle locazioni rappresentano un elemento di giustizia e di riequilibrio sociale. Con questi soldi si rimborseranno parzialmente le famiglie che hanno pagato i fitti negli scorsi anni: in questo modo i nostri concittadini avranno un aiuto per fare fronte alle difficoltà della vita di ogni giorno.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.