Home > Sport > II qudrangolare La Vigilante:vince la MIR

II qudrangolare La Vigilante:vince la MIR

lunedì 16 giugno 2008


SANT’ANASTASIA. Si conclude con la vittoria della MIR il quadrangolare di calcio che si è disputato sabato 14 giugno presso lo stadio comunale. A contendersi i premi messi in palio, sono state, oltre alla vincitrice, la Virtus Volla, seconda classificata, la squadra della P.S, terza, e quella della Vigilante, ultima in classifica. Organizzato dall’omonimo Istituto di vigilanza privato, con la collaborazione del Commissariato di PS di Ponticelli, della Virtus Volla e dei suoi supporters, il sostegno della Commissione Pari Opportunità (CPO) e il patrocinio del Comune di Sant’Anastasia, il secondo Trofeo, in memoria del fondatore dell’Istituto di vigilanza, Salvatore D’Emilio, ha pienamente raggiunto i suoi scopi e già si pensa alla terza edizione, tenendo ferma la volontà di devolvere all’Associazione locale MIR, che si occupa del recupero di ragazzi in difficoltà, una somma di denaro per sostenerne le attività. I ragazzi della MIR non hanno deluso le aspettative dell’ispettore capo Valerio Marciano, del Commissariato di PS di Ponticelli, loro allenatore, né dell’Amministratore Delegato I.V.P. La Vigilante, dott. Salvatore D’Emilio, che ha “sposato” gli obiettivi della MIR. Entusiasti i genitori e i numerosi tifosi che hanno gremito parte dei 3.800 posti disponibili sulle gradinate, nonché l’assessore alle Politiche Sociali, Assunta Cennamo, che alla MIR ha confermato, come sede, la disponibilità dei locali comunali del Centro Polivalente G. Liguori, ove operano anche altre associazioni a favore di ciechi e diversamente abili.
Soddisfatti anche il Presidente, Urbano Lorenzo e il Direttore Generale Virtus Volla, Vittorio Picardi, il mister, Mimmo Citarelli, la Presidente CPO, Francesca Beneduce , ed Umberto Garzarella, che ha fornito ai ragazzi borse e scarpette, lo sponsor Berna, che ha offerto a tutti yogurt freddo, e l’assistente capo PS Iacomino Filippo, che ha fatto da presentatore. Il sorriso spontaneo e vero della sostituto Commissario PS, Maria Maione, chiude il sipario sul Trofeo e si volge al futuro: “Una manifestazione bellissima per noi e per i ragazzi. Vogliamo portare allo Stadio molta più gente, soprattutto i ragazzi, per avvicinarla ad una realtà sociale importante come la MIR e far capire che l’essere tifosi non è solo violenza, ma sano divertimento, condivisione, solidarietà. Per la prossima edizione del quadrangolare a scopo sociale pensiamo di coinvolgere le scuole anticipando il torneo ai primi di maggio, perché ai ragazzi dobbiamo trasmettere ideali forti ed è giusto che siano loro protagonisti, in campo e sugli spalti”.
“Complimenti a tutti e ai ragazzi della MIR - dice il Sindaco, Carmine Pone – che hanno meritato una vittoria che ci aspettavamo, per l’impegno e la costanza negli allenamenti. Questo quadrangolare va sostenuto da un pubblico più numeroso e lo ripeteremo negli anni, per far capire anche il ruolo della polizia di prossimità. Siamo disponibili a sostenere il Trofeo La Vigilante e ad ospitarlo nel nostro bellissimo stadio, una struttura capiente e a norma che è già un vanto per il paese, ma dobbiamo valorizzare di più”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.