Home > Attualità > Comunicati Stampa > VIII Commissione Consiliare: ascoltati i tecnici convenzionati in (...)

VIII Commissione Consiliare: ascoltati i tecnici convenzionati in agricoltura

venerdì 20 giugno 2008, di Comunicato Stampa


NAPOLI. La Commissione Permanente Regionale Agricoltura, Caccia, Pesca, Fondi Statali e Comunitari, presieduta da Sebastiano Sorrentino (Pd), è stata convocata in audizione per le ore 11 e 30. Alla presenza dei responsabili dell’Area Agricoltura, nonché i rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di categoria, si è discusso delle problematiche relative ai tecnici convenzionati in agricoltura. In pratica, sono stati ascoltati i tecnici convenzionati in agricoltura, che hanno evidenziato la necessità di un prosieguo di rapporti con l’Assessorato all’Agricoltura in ordine al Piano di Sviluppo Regionale 2007/2013. Era presente il dirigente dell’Area Agricoltura che ha rimarcato l’importanza dei servizi garantiti dai tecnici e sottolineato l’opportunità, espressa anche dall’Assessore Regionale all’Agricoltura, di sottoporre la questione anche all’attenzione del Consiglio Regionale della Campania. L’Ottava Commissione si è, inoltre, riunita alle ore 13 della stessa giornata. Nel corso della seconda adunanza, di natura ordinaria, dopo alcune comunicazioni del presidente Sebastiano Sorrentino ai componenti, l’organo si è soffermato su una proposta di risoluzione di indirizzo in materia di “Accordi di reciprocità e Sovvenzioni globali” per le risorse comunitarie 2007/2013. In sostanza, sono state tracciate delle linee guida, proposte dal presidente Sebastiano Sorrentino e convisse da altri componenti della Commissione, da seguire per interventi attuati sui territori, attraverso l’utilizzo di procedure ad evidenza pubblica, che in maniera trasparente consentano agli enti locali e agli enti di sviluppo di partecipare, attraverso l’adesione ai bandi, a tutti i progetti riguardanti le aree di loro interesse. Tali processi accelererebbero, tra l’altro, anche le operazioni di realizzazione di imponenti indotti, tra cui il polo florivivaistico di Marigliano. Affrontata, infine, la questione del progetto parchi regionali, soprattutto con riferimento ai territorio che offrano servizi legati, ad esempio, al risparmio energetico, all’assistenza domiciliare, agli asili nido.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.