Home > Attualità > Comunicati Stampa > Ottaviano, Legambiente in piazza per insegnare come prevenire gli (...)

Ottaviano, Legambiente in piazza per insegnare come prevenire gli incendi

sabato 5 luglio 2008, di Comunicato Stampa


OTTAVIANO - Questa mattina, sabato 5 luglio, in Piazza Mercato e domani in Piazza Municipio i volontari di Legambiente organizzano due mattinate di informazione contro il rischio incendi.
Permettere ad ogni cittadino di avere gli strumenti necessari per poter contrastare in prima persona il pericolo degli incendi boschivi che torna a riaffacciarsi ad ogni estate. Dare loro le informazioni necessarie per distinguere un principio di incendio da un cumulo di foglie fumanti, avviarli alle tecniche di avvistamento e far conoscere loro tutte le procedure di segnalazione.
Con questo obiettivo i volontari di Legambiente “Mimmo Beneventano”, sabato e domenica mattina, scendono nelle piazze del comune di Ottaviano per sensibilizzare i cittadini alla lotta contro gli incendi e per renderli i primi presidi utili contro il pericolo sia delle combustioni naturali che contro la piaga degli incendi provocati dai piromani.
Sabato 5 luglio in Piazza Mercato e domenica 6 in Piazza Municipio, una speciale postazione legambientina distribuirà volantini, opuscoli esplicativi e soprattutto darà tutte le informazioni necessarie per istruire sulla prevenzione incendi. Inoltre, per tutti coloro che vivono in prossimità di aree boschive, Legambiente “Mimmo Beneventano” metterà gratuitamente a disposizione dei piccoli binocoli pieghevoli da poter tenere sempre con sé e al caso utilizzarli per l’avvistamento di fumo e fuochi.
Le giornate di sensibilizzazione contro gli incendi sono solo le ultime iniziative in ordine di tempo di una costante azione di salvaguardia del territorio del Parco Nazionale del Vesuvio promossa da Legambiente “Mimmo Beneventano”, ente che per tre anni consecutivi si è già visto riconoscere e approvare uno specifico progetto di Servizio Civile Nazionale dal titolo già di per sé esplicativo: “Prevenzione Antinecendio”.
Inoltre, Legambiente “Mimmo Beneventano”, dal 15 giugno, ha avviato, di concerto con la Protezione Civile Nazionale, la Campagna AI B - Avvistamento Incendi Boschivi -, che si protrarrà senza interruzioni, sino al 15 settembre, quando l’allerta contro i fuochi violenti comincerà a diminuire di intensità. Durante tutto l’arco della Campagna il versante orientale del complesso Somma-Vesuvio sarà costantemente tenuto sotto controllo da ben otto volontari del servizio civile di presidio nella sede legambientina di Ottaviano. in aggiunta, una postazione mobile monitorerà il territorio circostante. Infine, rispondendo al numero di telefono 081\8270866, si assolverà al compito di raccogliere tutte le segnalazioni sugli incendi avvistati nell’area di competenza del Parco del Vesuvio e di smistarle alle autorità competenti.
«In questa fase – spiega il dottor Pasquale Raia, storico e attivo fondatore di Legambiente “Mimmo Beneventano”, si concentra la nostra azione di preservazione del territorio del Parco del Vesuvio e delle Aree Protette dagli incendi boschi. Si tratta di un grande sforzo, nel quale dobbiamo combinare l’esperienza maturata in anni di osservatorio e la volontà e lo spirito di sacrificio di tutti coloro che nel nostro Circolo si assumono la responsabilità del monitoraggio, per tutti i giorni della settimana, dalla mattina alla sera. Per questo – continua Raia – siamo convinti che preparare adeguatamente i cittadini a contrastare il pericolo incendi con mezzi adeguati sia senza dubbio un importante ulteriore risorsa da poter mettere in campo».

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.