Home > Attualità > Comunicati Stampa > Successo per la manifestazione "Brusciano per l’Ambiente"

Successo per la manifestazione "Brusciano per l’Ambiente"

mercoledì 9 luglio 2008, di Comunicato Stampa


BRUSCIANO - “Brusciano per l’Ambiente” la domenicale manifestazione mattutina di impegno civile ha avuto un notevole successo con il protagonismo attivo di cittadini, associazioni ed amministratori comunali.
La Piazza XI Settembre, abituata alle affollate manifestazioni serali o allo sciamare dei giovani ed alle soste, nelle ore fresche, degli anziani, ha vissuto una straordinaria presenza di cittadini, associazioni, consiglieri ed amministratori comunali nella mattinata di domenica 6 luglio 2008.
Alle ore sette nella piazza madre non vi erano manifestazioni cui assistere ma un’occasione per essere protagonisti, in prima persona, in un’azione civica su invito dell’Amministrazione guidata dal Sindaco dott. Angelo Antonio Romano e per la competenza specifica dall’Assessore e Vicesindaco dott. Vincenzo Cerciello.
Diversi cittadini che a titolo personale o come rappresentanti di associazioni hanno dato man forte a quella che sarà ricordata la prima storica mobilitazione di ricostruzione morale e civile del sentimento della comune responsabilità ecologica ed ambientale a Brusciano.
Sull’onda dell’entusiasmo, innescato di prima mattina dal Sindaco Antonio Romano, con oltre quattro ore di spezzamento, raccolta e rimozione di carte, bottiglie, foglie e vari rifiuti sono stati ripuliti i tratti più nascosti di Piazza XI Settembre, Piazzetta San Sebastiano, Viale Europa e Viale Pertini. A collaborare alla riuscita dell’evento, l’Ufficio Stampa comunale con il giornalista Antonio Castaldo; l’Ufficio Ecologia e Sanità con il responsabile Antonio Giannino; l’Associazione Europea Operatori Polizia guidata dal responsabile regionale Gen. Giovanni Cimmino e dal collaboratore Franco Cerciello; un gruppo di cullatori della “Paranza Uragano” guidati da Luigi Vallefuoco; i consiglieri comunali Nicola Di Maio, Mauro Sepe, Nicola Marotta; l’Assessore alla Pubblica Istruzione prof. Francesco D’Amore; appartenenti alle Forze dell’Ordine come Giuseppe D’Amore maresciallo dei Carabinieri ed Antonio Castaldo della Polizia di Stato; alcuni operatori ecologici, Raffaele Capasso, Alessandro Napolitano e Salvatore Porritiello, con i mezzi per la raccolta ed il trasporto dei rifiuti.
L’incursione ecologica, tra rinfreschi, incoraggiamenti, applausi e qualche meraviglia di chi affacciandosi dalle finestre e dai balconi riconosceva i propri concittadini armati di ramazze e badili presi dalla febbre della compartecipazione civile ha compiuto la sua missione. La chiamata era stata espressa dal manifesto comunale: “Se amiamo l’ambiente ed abbiamo a cuore il futuro dei nostri figli, cambiamo le nostre abitudini, ora!”. Soddisfatto l’Assessore Cerciello per “la nutrita partecipazione della Cittadinanza e soprattutto dei giovani e delle associazioni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.