Home > Attualità > Il fatto > Emergenza caldo, 1500 il numero verde per chiedere consigli

Emergenza caldo, 1500 il numero verde per chiedere consigli

mercoledì 9 luglio 2008, di Ferdinando Gaeta


ROMA. 1500, è il numero verde che fornisce ai cittadini informazioni e consigli nel caso si verifichino problemi dovuti al caldo. Attivo dal 25 giugno, è stato istituito dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie. Fa parte di una campagna informativa rivolta alle fasce più a rischio della popolazione: persone non autosufficienti, neonati e bambini piccoli, coloro che fanno esercizio fisico o svolgono un lavoro intenso all’aria aperta e, soprattutto, anziani e chi se ne prende cura come badanti e medici di famiglia. E sono proprio quest’ultimi i primi da consultare in caso di necessità e, durante la notte, la guardia medica. In casi estremi, ovviamente, bisogna chiamare il 118. Col numero verde invece (ricordiamo il 1500) è anche possibile avere informazioni sui servizi attivati da Regioni e Comuni. Tra l’altro, la Protezione Civile ha varato un programma di sorveglianza, prevenzione e allarme degli effetti delle ondate di calore sulla salute. Il servizio è attivo dal 15 maggio fino al 15 settembre 2008 in 26 città italiane tra cui Napoli. Sistemi di allerta consentiranno di prevedere, anche con tre giorni di anticipo, i rischi legati alle condizioni meteo nei gruppi di popolazione più sensibili. E sul sito web del Dipartimento della Protezione Civile sarà possibile consultare in qualsiasi momento i bollettini. Ma quali sono, in generale, i consigli e le precauzioni da adottare per combattere il caldo? Il Ministero della Salute ha messo a punto un vero e proprio decalogo: evitare l’esposizione all’aria aperta nelle ore più calde, migliorare il clima dell’ambiente domestico e di lavoro, bere molti liquidi e mangiare molta frutta, fare un’alimentazione leggera e conservare correttamente gli alimenti, indossare un abbigliamento idoneo e proteggersi dai raggi solari, adottare precauzioni se si esce in macchina, per ipertesi e cardiopatici: evitare di alzarsi in modo brusco, fare attenzione ai farmaci che si assumono in caso di malattie cardiovascolari, fare attenzione ai cambiamenti di abitudini e di attività delle persone anziane, conservare correttamente i farmaci.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.