Home > Politica > Udeur: “A Sant’Anastasia 1515 elettori traditi dai consiglieri del (...)

Udeur: “A Sant’Anastasia 1515 elettori traditi dai consiglieri del centrosinistra”.

giovedì 10 luglio 2008


SANT’ANASTASIA - “Gli elettori di Sant’Anastasia sono stati traditi ed in parte sono estremamente delusi del voto che hanno concesso durante le amministrative”. Ad esprimersi in maniera così netta e dura è il presidente dell’Udeur Giacomo Gammella, e le sue parole hanno riferimenti precisi. “Il declino del paese è ormai sotto gli occhi di tutti”, aggiunge, “è il frutto del duraturo immobilismo della giunta guidata dal sindaco Carmine Pone, lo stesso elettore di centrodestra è ormai disilluso in molti casi pentito. Il dato più grave resta tuttavia la compiacenza di consiglieri eletti nel centrosinistra che stanno continuando irragionevolmente a sostenerla. Ma l’elettore non lo dimenticherà. Basta fare un semplice calcolo, Mauro Beneduce ha raccolto 649 voti, Raffaele Abete 500 e Giorgio De Filippo 366: 1515 voti traditi. Beneduce dal Pd in cui è stato eletto è passato nell’Udc, partito che sostiene l’attuale amministrazione di centrodestra, Abete e De Filippo invece in diverse occasioni hanno appoggiato con il loro voto o con la loro presenza in Consiglio la giunta Pone. Sono certo che in una prossima occasione i cittadini onesti, e che restano coerenti con le proprie ideologie, gli toglieranno la fiducia che democraticamente gli avevano accordato”.

Messaggi

  • CARO GIACOMO SONO D’ACCORDO CON TE, TU SAI BENE COME LA PENSO IO,CI VUOLE DIGNITA’ PER STARE IN POLITICA.
    MI AUGURO CHE PER IL FUTURO ANCHE LA GENTE DI SANT’ANASTASIA NE ABBIA LO STESSO, HA NON VOTARE PIU’ PERSONAGGIDEL GENERE.
    SOLO COSI’IL NOSTRO PAESE POTRA’ RECUPERARE PRESTIGIO.

    FRANCO CASAGRANDE

    • nella scelta dei politici, gli anastasiani, spesso e volentieri, si fanno rappresentare da persone che di politica non hanno e non ne sanno NULLA. o per lo meno da gente che ha capito bene cosa è la (loro) politica; se ci giriamo attorno oggi ma direi anche ieri, le persone elette al Consiglio Comunale non hanno risolto un solo problema per la collettività, infatti ci troviamo sempre con il traffico, con le strade sporche ed in alcuni punti stratergici della città non si vede un solo rappresentante del comune; inoltre vigili urbani scarsamente utilizzati e chi più ne ha più ne metta.
      bisognerebbe che, intorno ad un tavolo, finalmente si sedessero persone competenti e soprattutto onesti, prima con se stessi e poi per gli anastasiani, questo tavolo che definisco di "idee" dovrebbe tracciare un piano per i prossimi anni, un piano fatto per bene e dove, senza strafare, si proietta la Sant’Anastasia del futuro, magari con il tracciare nuove strade per liberare il centro dal traffico, stabilire zone dove poter permettere agli imprenditori di esprimersi con alcune, poche ma sicure industrie per il rilancio dell’economia, questo lo permette anche la legge rregionale sulla zona rossa. però la gente deve individuare quelle intelligenze che non hanno secondi fini.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.