Home > Cronaca > Parte la rassegna "Le vie del Vesuvio", musica e teatro intorno al (...)

La kermesse prevede dei percorsi a tema: dall’archeologia all’artigianato alla natura

Parte la rassegna "Le vie del Vesuvio", musica e teatro intorno al Vulcano

sabato 25 agosto 2007, di Gabriella Bellini


Al nastro di partenza “Le vie del Vesuvio, evento promosso dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Napoli e realizzato dall’Ente Provinciale per il Turismo di Napoli che rientra nel calendario dei “Grandi Eventi” della Regione Campania per il 2007.
Al via questa mattina un fitto programma di manifestazioni che hanno l’obiettivo di promuovere, dal punto di vista turistico, l’area vesuviana.
Tutti i week – end da oggi a fine settembre vedranno in scena concerti, musica all’aperto, visite guidate che vedranno il Vesuvio come protagonista. “Il progetto nasce con l’obiettivo di valorizzare le risorse attrattive dell’area – dichiara l’Assessora al Turismo della Provincia di Napoli, Giovanna Martano – area nella quale coesiste un turismo consolidato, che riguarda essenzialmente Pompei ed Ercolano, e un turismo ancora tutto da sviluppare, legato al patrimonio storico-monumentale delle Ville Vesuviane, agli scavi di Oplontis, Boscoreale e Stabia, alla tradizione eno-gastronomica e artigianale che è una delle vere ricchezze della zona. Con questo grande evento puntiamo ad indirizzare i flussi turisti anche in località meno note ma non per questo meno ricche di fascino e valore culturale ”.
Ogni fine settimana sarà caratterizzato da un tema si passerà, così, dalla storia alla archeologia, dalla natura all’artigianato tipico, con un’offerta turistica in grado di soddisfare le preferenze di un pubblico vasto.
Stamattina, sabato 25 agosto, a partire dalle ore 9.30, sarà la volta di “A spasso con Leopardi”: un itinerario turistico destinato a ripercorrere le orme del poeta che a lungo visse alle falde del Vesuvio e che si snoderà, tra l’altro, tra Villa Campolieto, Villa Favorita e Villa delle Ginestre. Con uno dei mattatori del teatro partenopeo a fare da cicerone: Gino Rivieccio.
Sarà l’attore comico a declamare alcune delle opere del Leopardi nonché ad offrire una rivisitazione in chiave ironica della vita e del lavoro del grande poeta.
Mentre questa sera, alle ore 21, presso il Porto di Castellammare di Stabia, Marco Zurzolo, accompagnato dalla voce di Cristina Donadio, sarà protagonista di uno spettacolo che rivisiterà le straordinarie opere di Raffaele Viviani, uno dei maggiori esponenti della drammaturgia partenopea.
Domenica 26 agosto, infine, sempre a partire dalle ore 9,30, incontro da non perdere con Amelia, la strega del Vesuvio. Approfondire la conoscenza con la simpatica protagonista di tante avventure di Topolino, che ha la sua dimora fantastica proprio sul vulcano, sarà il pretesto per una visita al Parco Nazionale, vero tesoro ambientale dal punto di vista geo-morfologico e faunistico e per assistere alla performance di una delle migliori interpreti del teatro partenopeo, Rosaria de Cicco.
Per garantire l’afflusso e il deflusso dei turisti alle manifestazioni è stato approntato un servizio di trasporto completamente gratuito che prevede bus con partenza da Napoli e navette dalla stazione della circumvesuviana di Ercolano Scavi. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.viedelvesuvio.info

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.