Home > Appuntamenti > Il Festival del Prosciutto di Parma approda nel capoluogo campano

Il Festival del Prosciutto di Parma approda nel capoluogo campano

giovedì 24 luglio 2008


NAPOLI. Si è tenuta ieri, 23 luglio 2008, la conferenza stampa di presentazione del Festival del Prosciutto di Parma. Per la prima volta, quest’anno la manifestazione approda anche a Napoli, capoluogo di una regione ricca di prodotti agroalimentari, soprattutto per la mozzarella. Numerosi gli ospiti, a tal proposito, che prima nel “Salotto Cilento”, poi presso la Camera di Commercio di Napoli, hanno evidenziato quanto sia “naturale” il connubio prosciutto – mozzarella, e, di conseguenza quanto i due territori debbano lavorare sinergicamente per la tutela, la promozione, la distribuzione dei prodotti dell’eccellenza.
Alla conferenza, hanno preso parte Rosario Lopa del Ministero delle politiche agricole, il Vice Presidente della Provincia di Parma Pierluigi Ferrari, il Sindaco del Comune di Langhirano e Presidente del Festival del Prosciutto di Parma Stefano Bovis, il Presidente della Camera di Commercio di Napoli Gaetano Cola, il Responsabile Marketing Italia del Consorzio del Prosciutto di Parma Claudio Leporati, il dr. Libero Spiezia, imprenditore e presidente del Consorzio Salame di Napoli DOP, in un dibattito moderato dal giornalista Massimo Lucidi. Tanti i temi trattati, dalla necessità di tutelare le produzioni tipiche, di garantirne la qualità, a quella di migliorare la distribuzione per rendere i prodotti di qualità più accessibili ai consumatori, fino alla più efficiente comunicazione dell’eccellenza. Fare un prodotto di qualità non è sufficiente affinché il mercato lo apprezzi, piuttosto è necessario comunicare meglio, anche attraverso la confezione, il packaging. A tal fine la stilista Patrizia Lieto ha realizzato delle confezioni per il prosciutto, per i salami e per la mozzarella conferendo un elemento creativo a dei prodotti tipici, tradizionali. Si manifesta, così, il connubio tra artigianato, quello sartoriale e l’agroalimentare, entrambi arti espressive delle eccellenze che il paese possiede e che deve proporre meglio sul mercato internazionale.
Ad ospitare una parte della manifestazione l’antica sartoria M. Cilento & F.llo che nel suo splendido atelier ha più volte riunito avvalendosi della collaborazione della Auregon srl del Cav. Enrico Auricchio diversi soggetti del mondo delle istituzioni e delle imprese per discutere dei temi cari all’economia del territorio ma soprattutto per promuovere quello che di buono esiste già, grandi tradizioni, know-how impareggiabile, bellezza dei luoghi ed amore per la nostra terra.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.