Home > Attualità > Comunicati Stampa > Piazzetta Marconi, l’assessore Miniero: "Dal Pd politica di bassa lega, ecco (...)

Piazzetta Marconi, l’assessore Miniero: "Dal Pd politica di bassa lega, ecco le nostre ragioni"

venerdì 1 agosto 2008, di Comunicato Stampa


SANT’ANASTASIA - I lavori in corso nella piazzetta intitolata (con delibera di G.C. n. 444 del 16.12.2005) a "San Ciro - Medico Eremita e Martire", tendenti ad eliminare una delle due fontane per ampliare gli spazi fruibili, sono stati oggetto di discussioni e polemiche. In merito, l’assessore Pasquale Miniero, favorevole al recupero delle piazze e degli spazi pubblici, per restituirli ai cittadini e farli “vivere”, ha espresso la sua posizione con le seguente lettera aperta.
“In virtù del mio ruolo di assessore alle attività produttive e di rappresentante dell’amministrazione comunale espongo problematiche che sono sotto gli occhi di tutti, ma che una certa parte dell’opposizione – il PD si è incamminato in una politica di bassa lega - non vede o non vuole vedere per mera cecità ideologica e di colore politico. Il nostro paese ha bisogno di recuperare su tutti fronti!
Sant’Anastasia, fino a pochi decenni fa era uno dei paesi leader del circondario vesuviano, sia dal punto di vista commerciale, urbanistico e culturale, sia come polo di aggregazione giovanile non solo per la gioventù locale, ma anche per quella dei paese vicini. E -lasciatemelo dire - stava diventando un paese spento, rassegnato ad affossarsi in quella involuzione nella quale per troppi lunghi anni chi aveva il compito di operare per il bene comune l’aveva trascinato, fino a trasformarlo in fanalino di coda rispetto a territori a noi confinanti. Parlo di Somma Vesuviana, San Sebastiano al Vesuvio e tanti altri che hanno visto nascere, svilupparsi e quindi crescere tutti i tipi di attività che producono lavoro, aggregazione sociale e, quindi, benessere.
Chi vive e cammina per il nostro paese perché ama farlo e ama ascoltare ciò che vogliono gli anastasiani, può ben dire - molto meglio di tanti che in questo paese vi transitano di tanto in tanto e che difficilmente incontro - che i nostri concittadini sono stanchi di questo torpore!
Fin dall’inizio della nostra Amministrazione abbiamo detto chiaramente che le “piazze sono dei cittadini” ed abbiamo fatto scelte decise e condivise per iniziare un percorso in tal senso. Non a caso è stato abbattuto il muro a piazza Cattaneo, non a caso gli spettacoli li organizziamo nelle piazze.
Ora, per entrare nel merito, è doveroso chiarire a tutti che lo scopo dei lavori di cui è interessata la piazzetta in questione non è, come è stato detto e scritto in maniera tendenziosa, quello di favorire le piccole imprese ubicate in zona. Il mio intento è quello di tutelare e favorire lo sviluppo di tutte le piccole, medie e grandi imprese, nonché agevolare la nascita di altre imprese che rilancino le attività produttive in paese, con una progettualità politico-amministrativa chiara e determinata. E, infatti, la rimozione di una delle due “famose” fontane, che ha creato tanto scalpore - soprattutto in chi non aveva mai operato per la loro cura - non significa certamente mandarle al macero, ma si è già pensato ad una trasformazione delle stesse con il parziale recupero della piazza, per dividere lo spazio disponibile tra l’area da destinare ad una fontana e quella da destinare a giardino, con possibilità di sosta per i tanti concittadini che mostrano di prediligere quei luoghi per il loro tempo libero. E’ normale che l’abbellimento della zona, potenzialmente, avrà una ricaduta positiva sugli esercizi che in quel posto sono ubicati. E noi, con tutto il cuore ce lo auguriamo, perché, tutti sappiamo bene quanto bisogno ci sia sul nostro territorio di dare nuova linfa vitale ai piccoli esercizi.
Sappiamo quanto sia importante dare l’opportunità alla nostra gente di ritrovarsi in luoghi familiari e confortevoli. E, vi garantisco, che la nostra intenzione è, e lo sarà sempre, nonostante le esigue risorse di bilancio, quella di operare per il benessere degli anastasiani ai quali quest’Amministrazione intende dare un segnale di speranza per il recupero del territorio”.

Messaggi

  • Caro ass.Miniero come può costatare nessuno si è degnato di commentare questa sua lettera,tutta Sant’Anastsia ha condannato questa iniziativa di questa giunta.
    Le faccio una domanda,ma sono sicuro che non avrò risposta ne da lei,ne da qualche elettore del sindaco pone:come mai non avete iniziato da piazza cattaneo?

    non mi firmo perchè può essere strumendalizzato,ma può immaginare.

    UN SALUTO DAL MARE
    n.b.ANCORA UNA VOLTA TRADITE QUELLO CHE DICEVATE IN CAMPAGNA ELETTORALE,LA TRASPARENZA, PERCHE’ NON SI PUBBLICANO PIù LE DELIBERE SUL SITO DEL COMUNE?
    DOTT. BELLINI FACCIA IN MODO DI GIRARE QUESTA DOMANDA AL SINDACO
    GRAZIE

    • L’assessore Miniero ha ragione!

      La mia attività commerciale, situata in piazzetta Marconi, era destinata al fallimento, ma ora , grazie a lui, vedo un futuro migiore, gli affari andranno a Gonfie vele!!!

      GRAZIE ASSESSORE!!!

    • gli assessori hanno il dovere di tutelare le piccole imprese che generano lavoro, per cui se un opera pubblica puo determinare come le "fontanelle" una diminuzione del lavoro bene ha fatto l’assessore a demolire tutto.
      E’ ora di finirla con le utopie qui bisogna lavorare e sostenere tutto cio che puo fare reddito e conservare posti di lavoro

    • tutte le imprese non quelle personalizatte che appartengono a forza italia vergogna ha ragione FAMIGLIA CRISTIANA : ATTENZIONE CHE IL FASCISMO STA TORNANDO

    • Propongo una nuova toponomastica per S.Anastasia ed in particolare per la zona in questione. Al momento la piazza non ha nome ed è giusto che si debba chiamare " piazza Piccoletto " in onore del Consigliere della zona che ha richiesto la ritrasformazione. Via Marconi, invece, ( chi era costui e cosa ha fatto per il nostro Paese?) propongo si chiami " via Miniero" in onore all’Assessore che tanto fortemente ha caldeggiato la ritrasformazione.
      Agli incliti ricordo che anche Telese Terme (sic!) annovera nella sua toponomastica Piazzetta Minieri e via Minieri in onore allo scopritore delle acque termali locali. Nembo Kidd

    • FAmiglia cristiana non sa nemmeno cosa significhi il fascismo, per cui è meglio lasciar perdere, aver perso le elezioni e resuscitare il fascismo che ritorna significa non aver compreso nulla della mazzata elettorale.
      A proposito dove erano lor signori quando il Duce faceva gli accordi con la chiesa?
      Ma quale fascismo, qui se c’è un fascismo dentro la nostra nazione lo si puo andare a cogliere tra gli islamici antisemiti che negano l’olocausto e che se ne fregano della nostra democrazia e che si dicono pure italiani....bello schifo altro che chiacchiere...Famiglia cristiana evidentemente non ha piu argomenti per cercare di far vendere copie ad un giornale di cui se ne potrebbe fare a meno. In ogni caso andate tra gli islamici di italia ( a proposito molti convertiti italiani all’islam sono ex neofascisti e neonazisti della peggiore specie, vedasi i componenti delle organizzazioni islamiche napoletane e romane)e ne vedrete delle belle......in ordine ai fascisti resuscitati

    • E’ una vergogna! Meritano la censura l’ufficio tecnico, gli assessori tutti, tecnici ed amministrativi, i consiglieri tutti.
      Ma davvero per l’ufficio tecnico non c’era altra opera da iniziare? Nessuno dei tanti tecnici, abbondiamo all’ufficio tecnico di geometri, architetti, ingegneri e supervisori vari, si era accorto che mancavano le autorizzazioni della Soprintendenza? Che vergogna! Ma perché non vi dimettete in massa? Nembo Kidd

    • ma dove vivete,il vostro interesse e soltanto le piazze del centro cittadino,ma se vi guardate intorno sant’anastasia non finisce a madonna dell’arco,mi meraviglio del vice sindaco un politico di razza lo fà da anni, ma il suo rendiconto e doppio zero non vede la sua periferia che muore,non interviene nemmeno per una giusta spartizione delle risorse amministrative, si vede che dorme dimenticavo a sempre dormito per 25anni. sasso

    • Sig. sasso lei a perfettamente ragione,ma mi creda questa amministrazione è tutto improvvisata.
      La prova dei fatti sta che in questi 16 mesi hanno ridotto questo paese ad una larva.
      Per quanto riguarda il vice sindaco se veramente teneva a cuore le sorti della periferia dove abita,invece di fare i lavori in piazza marconi rispolverava un bellissimo progetto per quella zona,si vede che il peso politico suo non conta molto.

      franco casagrande

    • In verità, tra Pdl e Pd, in materia di opere incompiute, non c’è tanta differenza.
      Ricordo ancora il giorno in cui gli ex DS presentarono in pompa magna, con tanto di manifesti pubblici, l’apertura della villa Tortora Braida che, secondo loro, doveva essere uno dei tanti fiori all’occhiello regalato al paese. Ebbene, ben presto tutto si tradusse in una enorme balla, perchè al di fuori di una mano di vernice alla recinzione, ad aver affisso un cartello con tanto di denominazione ed una ripulita momentanea di erbacce e quant’altro, Tortora Braida è subito ripiombata nello squallore e nel degrado, con il rischio di perdere un grosso patrimonio naturalistico che ogni paese ci invidierebbe.
      Insomma, siete due facce della stessa medaglia: Pd e Pdl, entrambi più interessati all’egemonia del paese anzichè dei suoi veri bisogni.

    • Egr.Sig Casagrande,
      non l’ha conosco mi sono informato di lei, so che per pochi mesi e stato consigliere comunale di sant’anastasia, e anche nella sua maggioranza ribativa le necessità del cambiamento del paese, ma so che lei è pensionato,purtroppo lei non ne ing. ne dott. apprezzo la sua voglia di combattere ,ma in questo paese come dicevo prima la gente da il consenso solo a quella categoria,ci vorrebbero molti Casagrande......la saluto Sasso

    • Caro gianluca mi dispiace dirtelo,la passata amministrazione ha elaborato un progetto esecutivo per villa tortora brayda,finanziato dalla regione campania per un totale di 1.450mila euro,solo che noi abbiamo avuto delle difficoltà da parte degli abitanti dello stabile,e tutt’ora è in atto un ricorso al tar.
      Tutto questo,insieme al progetto scuola, alla starza con finanziamento del comune per 2.250mila euro,è stato frutto della amministrazione iervolino,il quale ho partecipato con tanta passione,mettendomi anche contro la maggioranza.
      Mi auguro che questa amministrazione riesce nel progetto della villa se no c’è il rischio di perdere i fondi,già sono stati prorogati una volta.
      Siccome a questa amministrazioni importa poco del boschetto,e di tutta la periferia non credo molto che tutto andrà a buon fine,vedi da dove hanno iniziato qualche lavoro.

      caro gianluca in saluto affettuoso

      franco casagrande

    • Signor Casagrande ha soltanto in parte ragione Sasso. Quando si è chiamati per le votazioni comunali, a Sant’Anastasia la gente usa dare le sue preferenze soltanto ai Medici, (della mutua, per giunta) mai agli Ingegneri.
      Basta osservare il numero ed il nome dei medici che hanno occupato gli scranni comunali nell’ultimo quindicennio. Ma davvero il Comune deve essere governato dai tanti medici? Che non si tratti di Comune affetto da morbo pestilenziale o tumorale per avere al capezzale tanti luminari? Sono in grado, questi medici, di essere buoni amministratori?
      Popolo svegliati! Non dare più la preferenza al tuo medico mutualistico soltanto perché lo trovi disponibile quando ti deve prescrivere qualche medicinale. Fatti almeno visitare e poi non richiedere il medicinale di cui hai bisogno. Fa che sia lo stesso medico ad indicarti cosa il tuo corpo ha bisogno per guarire.
      Pretendi,infine, un medicinale che non sia in vendita soltanto nella Farmacia che si trova nei pressi dello studio consorziato. A Sant’Anastasia tutti gli studi sono consorziati e gravitano nei pressi di qualche Farmacia. Ti sei mai chiesto, Popolo, se c’è connivenza tra Studi consorziati e Farmacie?
      Ricordati, Popolo, che il tuo medico non ti fa alcun piacere perché lo Stato lo ricompensa lautamente per averti nella sua lista di clienti.
      Non scordarti, Popolo, quando andrai a dare la tua preferenza! Vota bene, compatto, almeno una volta nella tua vita. Scaccia dal Tempio definitivamente i Farisei (medici) come ebbe a fare più di duemila anni orsono Nostro Signore Gesù. Nembo Kidd

    • mi fa piacere che Nembo kidd riconosce che l’Amministazione e governata da medici tra l’altro molti incapaci,ma la mia affermazione si rivolge anche ai partiti politici che se non mettono i medici nelle liste sono falliti,senza dare oppurtunità a tanti giovani,vede Nembo lei e attento, si faccia lettura della distribuzione sulle risorse amministrative vede per le politiche sociali il nostro comune che cosa fà mi dia una risposta.
      sasso

    • Esimio Sasso penso di aver detto e denunziato più di quanto Lei si aspettasse. La mia accusa ai medici ed alle Farmacie è notevolissima e gradirei che i politici veri, Brunetta, Berlusconi, Tremonti , Veltroni e quanti altri hanno a cuore le sorti dell’Italia, leggessero le mie note e le mie accuse.
      Mi creda staremmo tutti meglio e bene! Avremmo una pulizia radicale degli amministratori arrivisti (medici e sindacalisti) ed i vari Comuni e partiti sarebbero frequentati ed amministrati da personaggi politici vogliosi ed amanti dei propri luoghi natii.
      Nembo Kodd

    • Domani, Sabato 30 Agosto 2008, l’ora non è stata comunicata, ci sarà l’inaugurazione della piazza che gli Anastasiani vogliono intestata a Vittorio! Per l’occasione, simbolicamente, sarà scoperta una targa, affissa in qualche posto, che riporterà il nome "Piazza Vittorio"!
      Per volontà unanime, la stessa targa riporterà anche il nome dell’Assessore al Commercio, a ricordo per futura memoria.

      Vigile di quartiere sempre attento

    • Con piacere rispondo a Nembo,denunciare fa bene, il sale della nostra democrazia,vedi Nembo che centrano centrodestra o centrosinista a Sant’Anastasia niente perchè da tanti tanti anni governano questi sigg,(Capuano, Dobellini,Gifuni,Pone Carmine,Manfellotto,Ceriello detto il muto perchè nel consiglio non dice una parola,Esposito Paolo,Esposito Carmine immagginate chi, Di Marzio, Beneduce,Jervolino, Granata,Coppola,De Simone,)e c’è pure chi li difende vergogna, e ricordarLe infine che cambiano casacca continuamente, ecco perchè considero Casagrande l’onesta la trasparenza e la moralità che non si acquista nei supermercati. la saluto Sasso

    • Amici, soltanto per motivi tecnici, l’inaugurazione di Piazza Vittorio è stata rinviata. Si porranno in opera le panchine, si interreranno gli alberi e poi si taglierà il nastro d’inaugurazione.Allora soltanto si aprirà la piazza Vittorio alla gioia degli Anastasiani.
      Il Vigile di quartiere sempre attento

    • al vigile di quartiere,leggo e ti rispondo che l’invito fatto vale solo per gli amici, vede che vuole bene al paese fa l’invito ai cittadini,ma tu ti rivolgi alla parte politica tua,non sei vigile,e te lo dimostro te la prendi con Casagrande,un grande, perche denuncia l’amministrazione di quello che sta facendo,e subito gli rivolgi critiche alla passata amministrazione, gioisci solo per la piazzetta,perche non gioisci per la costruzione di una villetta per i bambini a "ponte di ferro-starza",se sei capace vigile, isolati dal tuo paese e dai tuoi assessori, a quando i tavoli per la pizzeria.ti saluto sasso

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.