Home > Politica > Contributi acquisto prima casa, a Boscoreale uno sportello per aiutare i (...)

Contributi acquisto prima casa, a Boscoreale uno sportello per aiutare i cittadini

giovedì 14 agosto 2008


BOSCOREALE - E’ attivo da oggi, per disposizione del sindaco Gennaro Langella, uno sportello, presso l’U.R.P. (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Comune, per agevolare i cittadini che non dispongono di un collegamento alla rete internet necessario per inoltrare la domanda on-line per accedere alla concessione, da parte della Regione Campania, di contributi in conto interessi per l’acquisto e/o il recupero della prima casa di abitazione. Lo sportello, che funzionerà esclusivamente per l’inoltro della domanda, è aperto al pubblico dalle ore 9.00 alle ore 12.00, dal lunedì al venerdì.
L’intervento della Regione (bando pubblicato sul B.U.R.C. -Bollettino Ufficiale della Regione Campania- n° 28 del 14 luglio c.a.) è destinato a promuovere l’accesso alla proprietà della prima casa di civile abitazione attraverso i seguenti interventi: a) acquisto; b) recupero di prefabbricati pesanti, leggeri e immobili ex legge 219/81.
L’intervento consiste nella concessione di un mutuo da parte degli Istituti di credito convenzionati con la Regione Campania. L’importo di mutuo ammissibile ad agevolazione non può eccedere l’80% della spesa massima ammissibile e, comunque, entro il limite massimo di euro centomila.
I limiti massimo di reddito per l’accesso ai mutui agevolati sono così stabiliti: a) euro 30.000; b) euro 40.000; c) euro 50.000.
L’entità dei contributi in conto interessi è così determinata:
a) per i nuclei familiari con reddito fino a € 30.000,00, per quelli per i quali è stata emessa sentenza esecutiva di sfratto, per quelli nei quali sono presenti ultrasessantacinquenni e/o disabili, per le giovani coppie e per i nuclei familiari che acquistano l’alloggio, legittimamente occupato, da una procedura con¬corsuale, il contributo è pari al 100% del tasso di interesse. Rimane a carico del mutuatario esclusiva¬mente la restituzione del capitale.
b) per i nuclei familiari con reddito fino a € 40.000,00 il contributo è pari al 80% del tasso di interes¬se. Rimane a carico del mutuatario la restituzione del capitale e il 20% degli interessi passivi.
c) per i nuclei familiari con reddito fino a € 50.000,00 il contributo è pari al 50% del tasso di interes¬se. Rimane a carico del mutuatario la restituzione del capitale e il 50% degli interessi passivi.
Il contributo in conto interessi è concesso anche a favore dei soggetti che hanno stipulato un mutuo ipo¬tecario per l’acquisto della prima casa nel triennio precedente la pubblicazione del predetto Bando sul B.U.R.C..
Per gli interventi di recupero edilizio l’agevolazione regionale può insistere anche sugli interessi che ma¬turano prima che il mutuo entri nella fase di ammortamento, per il periodo massimo di dodici mesi.
La domanda dovrà essere compilata e trasmessa utilizzando esclusivamente il modello conforme ai contenuti del bando, accessibile dal sito http://siba.regione.campania.it, entro e non oltre le ore 16.00 del giorno 9 settembre 2008.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.