Home > Cronaca > La Regione in aiuto delle vittime degli incidenti del lavoro

Un fondo a favore delle famiglie dei lavoratori senza copertura assicurativa

La Regione in aiuto delle vittime degli incidenti del lavoro

Il provvedimento regionale intende incentivare i contributi volontari

lunedì 27 agosto 2007


NAPOLI – La regione istituisce un fondo a favore delle vittime degli incidenti sul lavoro. Il provvedimento è stato approvato all’unanimità dalla giunta regionale della Campania su iniziativa degli assessori Gabriele, Cozzolino, Montemarano e De Luca.

Il "Fondo emergenza vittime incidenti sul lavoro" , gestito da un comitato di garanti, si propone di integrare le misure già avviate con la Finanziaria 2007.

Dopo le numerose morti bianche, l’ultima delle quali ha riguardato un operaio 32enne di Sant’Anastasia, le istituzioni regionali intervengono per dare un sostegno ai familiari, anche nel caso in cui le vittime siano sprovviste di copertura assicurativa.

L’iniziativa prevede, inoltre, la promozione di azioni di informazione e di sensibilizzazione sul diritto delle lavoratrici e dei lavoratori alla sicurezza nei luoghi di lavoro, anche al fine di far conoscere e incentivare i contributi volontari al Fondo.

Questa nuova forma di sostegno sarà, infatti, finanziata in parte con fondi regionali, in parte con contributi volontari che verranno da parte dei lavoratori (e dei rispettivi datori di lavoro), da parte dei rappresentanti delle istituzioni (Comuni, Province Regione e altri Enti Locali) oppure, da parte dei privati cittadini, associazioni e altri soggetti pubblici e privati.

Insieme al Fondo, sarà istituito anche un Comitato dei garanti che avrà il compito di definire: graduatorie e categorie dei beneficiari del sostegno; forme e modalità di raccolta dei contributi volontari; il sistema di valutazione dei risultati ottenuti da questa misura nel corso del primo anno di attuazione, previsto come periodo di sperimentazione.

Del Comitato potrà far parte un rappresentate per ognuna delle associazioni di categoria di livello regionale, mentre a presiederlo sarà il Presidente della Giunta Regionale o un suo delegato.

Non è prevista nessuna forma di compenso per i membri del Comitato, che ha natura assolutamente gratuita. "Abbiamo costituito un nuovo strumento per sostenere i familiari delle vittime degli incidenti sul lavoro, integrando le misure e gli stanziamenti già previsti dal Governo con l’ultima legge Finanziaria”, afferma l’assessore regionale Corrado Gabriele. "Con un prossimo atto -continua - alimenteremo il Fondo con uno stanziamento di almeno 50mila euro. Dopo una prima fase di sperimentazione, con la collaborazione delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli imprenditori, contiamo di destinare ulteriori risorse per potenziare le attività di prevenzione e di sostegno alle vittime del lavoro e alle loro famiglie".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.