Home > Appuntamenti > Miss Ondina Sport: ecco i nomi delle finaliste

Miss Ondina Sport: ecco i nomi delle finaliste

martedì 9 settembre 2008, di Mina Spadaro


SANT’ANTONIO ABATE. Da ieri, lunedì 8 settembre, è iniziata la fase preparatoria per le finaliste del concorso “Miss Ondina Sport 2008”. Ospiti presso la struttura “Oasi di Padre Dehon”, le quaranta ragazze selezionate da un’apposita giuria, si sottoporranno qui agli allenamenti per le diverse prove in programma per la serata conclusiva del 13 settembre. Tutte ci provano, ma solo una riuscirà ad aggiudicarsi la quindicesima edizione della kermesse, organizzata anche quest’anno dalla "Enoas grandi eventi" di Geremia Schiavo. 81 le aspiranti miss in gara lo scorso sabato presso il parco dei cigni delle Terme di Stabia, le quali sono state valutate sfilando prima in costume da bagno, poi in abito da sera, sottoponendo i giurati ad un “compito davvero arduo”, come ha precisato il presentatore della serata, il Conte Max. Ad allietare il pubblico tra una sfilata e l’altra, non sono mancate le performance canore degli ospiti della serata. Ecco i nomi delle finaliste: Anna Aprea, Simona Benincasa, Martina Borriello, Lisa Buonfanti, Carolina Carolei, Federica Caruso, Anna Castaldo, Giovanna Castaldi, Luana Cervino, Sofia Dalila Cuomo, Annalisa D’Amico, Fabiola Desanto, Lia Di Capua, Maria Cira Egidio, Roberta Esposito, Valentina Fiorentino, Patrizia Fuschino, Letizia Gandy, Cristina Giorgiana, Maria Diletta Lioia, Sara Manto, Fabiana Manzo, Federica Maresca, Marina Marino, Angela Massa, Valeria Moscati, Maria Maddalena Napolitano, Giorgia Nardiello, Anna Opera, Caterina Kukuska, Rossella Ruotolo, Sonia Russo, Antonietta Sabatino, Mary Solofra, Maria Sorrentino, Gabriella Teodosio, Debora Tornese, Helen Trocciola, Ida Veropalumbo e Carolina Vollaro.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.