Home > Cronaca > Villa comunale, 370mila euro per giostre e panchine

Dopo i danni dei giorni scorsi, l’appello del sindaco Vozza: "Denunciate i vandali"

Villa comunale, 370mila euro per giostre e panchine

giovedì 30 agosto 2007, di Gabriella Bellini


CASTELLAMMARE DI STABIA - Migliorare la villa comunale è l’obiettivo dell’amministrazione comunale che ha stanziato circa 370mila euro per nuove giostre e l’arredo urbano. Secondo i progetti del Comune, sarà sostituito e migliorato l’intero parco giochi dedicato ai bambini più
piccoli. L’intervento è, infatti, previsto nella gara già espletata che prevede per una spesa di 369.545 euro diverse migliorie nel tratto che va dalla Cassa Armonica fino alla banchina di zì Catiello. Saranno allestite: 140 panchine, 40 cestoni per i rifiuti, 4 fontanine in ghisa e giochi per bambini corredati da pavimentazione antiscivolo. Il Comune è in attesa, dal 7 agosto, che la Prefettura gli invii le certificazioni antimafia relative alle ditte che hanno partecipato al bando di gara. Arrivati i certificati si darà il via ai lavori. Il problema però riguarderà la sorte delle nuove giostre, già quelle esistenti, infatti, nonostante la cura del Comune sono continuamente sottoposte ad aggiusti. "La manutenzione e la pulizia del parco giochi in villa comunale sono costanti- assicura Raffaele Longobardi, assessore all’Ambiente- Ogni 10 giorni la ditta incaricata della manutenzione interviene per riparare giostre vandalizzate e a giorni alterni si procede al lavaggio dell’area.
Prima di Ferragosto sono stati sostituiti 5 giochi sugli 11 presenti, ma appena pochi giorni fa è stato necessario eliminare la ruota perché era stata nuovamente rotta e non era più riparabile. Gli attacchi vandalici sono una piaga e sarà necessario potenziare i controlli con ogni mezzo". Ragione che ha spinto il sindaco, Salvatore Vozza a fare il suo appello, sottolineando l’importanza dei progetti preventivati. "La nostra attenzione sul lungomare è fortissima”- sottolinea il primo cittadino, “Accanto ai 369.545 euro investiti sull’arredo urbano della villa comunale, ci sono i fondi stanziati dal Commissariato per il Sarno che procederà alla sistemazione del lungomare su corso Garibaldi su
un nostro progetto già pronto. Inoltre sono state già avviate le indagini per la caratterizzazione dell’arenile, necessarie a stabilire che tipo di inquinamento esiste sulla nostra spiaggia per poter procedere alla bonifica, mentre il 3 settembre sarà pubblicato il bando di gara per l’Apq
Difesa del suolo. Si tratta di 5 milioni e 400.000 euro della Regione Campania destinati alla sistemazione dell’arenile". "Comprendo le ragioni dei cittadini che protestano per le cattive condizioni del parco giochi- conclude Vozza- e ammetto che ci sono
stati dei ritardi da parte del Comune. A loro chiedo di collaborare con il Comune segnalando i vandali che troppo spesso rompono giostre e panchine. Le denunce dei cittadini serviranno a rendere più tempestivi gli interventi".

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.