Home > Appuntamenti > San Sebastiano riflette sulla legalità

San Sebastiano riflette sulla legalità

mercoledì 24 settembre 2008, di Mina Spadaro


SAN SEBASTIANO AL VESUVIO. Partirà giovedì 25 settembre la seconda edizione del "Premio nazionale per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei cittadini". L’inaugurazione si svolgerà presso la villa comunale a partire dalle ore 10.30, in occasione della quale sono previsti gli interventi di Paolo Mancuso procuratore della Repubblica di Nola, di don Luigi Merola e sarà diffusa una lettera aperta scritta dagli studenti locali. "Queste manifestazioni sono importanti perché attraverso il confronto ed il dibattito aiutano a trasmettere il concetto di legalità quotidiana": questo l’intervento del presidente della Provincia di Napoli, Dino di Palma, alla presentazione svoltasi a Palazzo Matteotti, alla quale erano presenti anche Raffaele Aratro, presidente del Consiglio comunale di San Sebastiano al Vesuvio e Gabriella Fancelli, giornalista del Tg3, nonché Giuseppe Capasso, sindaco di San Sebastiano che ha dichiarato:"San Sebastiano dimostra come sia possibile vivere in un paese legale, laddove legalità è sinonimo di rispetto quotidiano delle regole, servizi efficienti e stretta collaborazione tra istituzioni e cittadini". Il programma della manifestazione prevede incontri, concerti e una sfilata d’auto d’epoca, eventi che si susseguiranno fino a domenica 28 settembre, giorno della premiazione. Tra i premiati Lirio Abbate, giornalista dell’Ansa di Palermo, costretto a vivere sotto scorta a causa delle minacce della mafia, Donato Ceglie, magistrato di Caserta, Gerardo Marotta, presidente dell’Istituto per gli studi filosofici, il Cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli e lo scrittore Mario Calabresi. Un riconoscimento sarà consegnato anche al giovane giornalista napoletano Boris Mantova.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.