Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Giorgio, gli alunni del IV Circolo ricevuti al Quirinale

San Giorgio, gli alunni del IV Circolo ricevuti al Quirinale

venerdì 26 settembre 2008, di Comunicato Stampa


San Giorgio a Cremano- Due classi di bambini del IV Circolo Didattico cittadino saranno ricevuti lunedì prossimo al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in occasione delle celebrazioni per l’inizio dell’anno scolastico. I bambini saranno accompagnati dall’assessore alla Scuola e all’Infanzia Luigi Bellocchio, dalla dirigente scolastica del IV Circolo Lidia Pisaniello.
Nell’occasione saranno regalate al Presidente della Repubblica due mattonelle artistiche con le riproduzioni dei due fiori all’occhiello della città di San Giorgio a Cremano, villa Bruno e villa Vannucchi. Il regalo sarà accompagnato da un biglietto del sindaco di San Giorgio a Cremano Mimmo Giorgiano. Ecco il testo del messaggio:

“Gentile Presidente,

tutti noi sappiamo quanto Lei ami la città di San Giorgio a Cremano, che l’ha vista ospite più volte nel corso della sua vita.
Purtroppo i suoi altissimi impegni istituzionali non Le consentono più di venire nella nostra città con la stessa frequenza di prima, ma noi non vogliamo che Lei si dimentichi di San Giorgio a Cremano.
Per questo motivo mi pregio, a nome dell’Amministrazione Comunale che mi onoro di presiedere, di omaggiarla di due mattonelle con le riproduzioni di due gioielli del nostro territorio, le settecentesche villa Bruno e villa Vannucchi, da pochi anni tornate all’antico splendore.
Nella speranza che Lei gradisca il nostro dono e con l’auspicio che Lei possa trovare il tempo ed il modo di tornare a San Giorgio, La saluto cordialmente.”

E’ stato l’assessore Bellocchio a volere fortemente che una rappresentanza degli scolari sangiorgesi incontrasse il presidente Napolitano: da mesi, infatti, l’esponente della giunta Giorgiano era in contatto con la segreteria del Quirinale.
“Napolitano è un grande amico della nostra città e, con questa visita, vogliamo dimostrargli, attraverso i nostri bambini, il nostro affetto e la nostra vicinanza. – dice l’assessore – E’ importante che Napolitano valorizzi il ruolo della scuola per la crescita dei nostri giovani: è un principio a cui crediamo da sempre e per questo siamo orgogliosi di essere la città sede del Laboratorio Regionale Città dei Bambini e delle Bambine e dell’unico recapito dell’Unicef presso un Comune campano.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.