Home > Attualità > Comunicati Stampa > Calcio, un trofeo per aiutare a crescere la protezione civile

Calcio, un trofeo per aiutare a crescere la protezione civile

lunedì 29 settembre 2008, di Comunicato Stampa


SANT’ANASTASIA. E’ tutto pronto per la campagna di autofinanziamento promossa dal Nucleo di Protezione Civile che l’11 ottobre, alle ore 10, disputerà una partita di calcio contro la Nazionale Cabarettisti nello stadio comunale "A. De Cicco", con la sponsorizzazione del Comune di Sant’Anastasia e la collaborazione della Croce Rossa Italiana, gruppo pionieri. «I volontari del Nucleo locale -spiegano i responsabili Vincenzo Spadaro, Carmine Romano, Fernando De Simone, Alessandro Catavero e Salvatore Aprano- hanno fatto profitto di passate esperienze e hanno preso coscienza, ancora una volta, della realtà economica in cui versa il proprio Comune. Si sono rimboccate le maniche facendo fronte a tutte le proprie risorse per realizzare la seconda edizione del progetto di autofinanziamento denominato "Trofeo Augustus".»
La manifestazione si svolgerà all’insegna della festa con la partecipazione delle scuole locali e di tutti i cittadini che vorranno aderire con una piccola somma ( il biglietto costa 5 euro per gli adulti e 3 euro per i bambini) allo spettacolo sportivo e di intrattenimento.
Intanto gli studenti, con l’aiuto dei loro insegnanti, stanno preparando in questi giorni l’inno nazionale che canteranno in coro per i giovani sportivi. L’avvenimento è ricco di tante altre sorprese e di personaggi del piccolo schermo. E’ prevista la partecipazione di : Luca Sepe (Radio KissKiss); I Ragazzi di Amici; Luca Abete (Striscia la notizia); Dado (Zelig); Maurizio Zamboni (C’è Posta per Te); Angelo e Max (Kledi e Kledino da Buona Domenica); Sergio Viglianese (Zelig); Carmine Farmaco (Colorado Cafè); Franco Neri (Zelig). Ma anche tanti altri nomi che si alterneranno per uno spettacolo di animazione e di cabaret. Donatella Pompadour da "Vivere", sarà la madrina ufficiale della Nazionale Cabarettisti.
«La buona riuscita del progetto -concludono i volontari-renderebbe possibile l’acquisto di materiali ed attrezzature specifiche affinché i cittadini anastasiani possano godere in modo continuativo e più professionale dell’assistenza e dell’aiuto che solo un gruppo volontario, altamente qualificato, può offrire». Il sindaco Carmine Pone e i due assessori coinvolti nell’organizzazione dell’evento, Pasquale Miniero (Turismo Sport Spettacoli) e Luigi De Simone (Cultura Pubblica Istruzione) hanno messo in campo la loro disponibilità per far decollare il progetto. Ora spetta ai cittadini dare un segno di partecipazione. Per info e biglietti: 3478489611 - 3477993296 -3288234107 - 3387114046

COME NASCE: Il Nucleo Comunale di Protezione Civile del Comune di Sant’Anastasia fu istituito venti anni fa grazie all’intuizione ed alla volontà di un gruppo di giovani cittadini anastasiani con il sostegno dalle istituzioni comunali di allora, realizzando un progetto nel settore dell’emergenza, pionieristico per quei tempi.
Da allora il gruppo di giovani cittadini è cresciuto nel numero e nella preparazione, seguendo costantemente la linea tracciata dai suoi precursori: riempire le lacune nell’assistenza e nell’emergenza, di qualunque tipo essa fosse, che le Istituzioni non riuscivano a colmare.
Grazie alle capacità dei suoi volontari, che si sono avvicendati nel tempo, il Nucleo ha creato una sinergia sempre più forte con le Amministrazioni Locali ed i cittadini, diventando un reale e sicuro punto di riferimento per entrambi.
La formazione, la crescita e la specializzazione dei volontari ha comportato un sempre maggiore impiego di risorse di tipo economico in diretta proporzione con l’aumentare della richiesta, da parte dei cittadini e degli Enti sia Locali che Nazionali, di un perfezionamento e caratterizzazione delle attività.
Tutto questo è stato sempre ben chiaro a tutti i volontari del Nucleo, che hanno dato e danno ancora il massimo al fine di ricambiare la fiducia accordata dal comune di Sant’Anastasia, espressa oltre che negli attestati di stima anche nella continua sovvenzione delle attività.

Messaggi

  • faccio i complimenti alla protezione civile e croce rossa di sant’anastasia, per il lavoro enorme sia a livello locale che a quello nazionale,ma devo purtroppo rilevare che per pure caso mi sono trovato nell’ultimo consiglio comunale sentire discutere proprio della protezione civile e della croce rossa,una interrogazione fatta da un consigliere comunale di opposizione, che questa manifestazione che si terrà’allo stadio comunale di sant’anastasia serve per raccogliere fondi per il loro mantenimento,mi domando e vorrei chidere come mai si spendono soldi dei cittadini per fare feste di piazza, e non ci sono soldi per cittadini che mettano a loro disponibilità gratuita, senza avere fondi per continuare la loro opera per tutta la collettivita.Sasso

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.