Home > Cronaca > Ruba rame dai binari, sommese in manette

Scoperto dai carabinieri con 80 chili di cavi di rame

Ruba rame dai binari, sommese in manette

sabato 1 settembre 2007, di Gabriella Bellini


SOMMA VESUVIANA – Negli ultimi giorni non c’è pace per le Ferrovie dello Stato. Nuovo furto di rame dai binari e, grazie al tempestivo intervento dei carabinieri, nuovo arresto. E’ finito così in manette Nicola Oretti, 43 anni residente a Somma Vesuviana e già noto alle forze dell’ordine. I militari della stazione di Terzigno hanno fermato l’uomo ad Ottaviano, lo hanno sorpreso, infatti, nei pressi del passaggio a livello di via Cacciabella in possesso di 80 chilogrammi di cavi di rame. Lo stesso rame che era stato sottratto poco prima dal tratto ferroviario in questione la refurtiva e’ stata recuperata e restituita alla società vittima del furto. Oretti, invece, è stato giudicato per rito direttissimo. Si è trattato del secondo furto scoperto ai danni delle Ferrovie in pochi giorni. Il 26 agosto i carabinieri avevano arrestato a San Giuseppe Vesuviano tre cittadini ucraini, scoperti lungo via Lavinaio, nei pressi di un altro passaggio a livello, con 20 chili di cavi di rame, anche questi sottratti dai binari poco prima. Anche in quel caso la refurtiva è stata restituita e i tre sono finiti nel carcere di Poggioreale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.