Home > Attualità > Comunicati Stampa > Un’equipe di specialisti a disposizione di chi vuole adottare un (...)

Un’equipe di specialisti a disposizione di chi vuole adottare un bambino

mercoledì 1 ottobre 2008, di Comunicato Stampa


CASTELLAMMARE DI STABIA – “Adottare un bambino è un gesto d’amore”. Nove Comuni dell’area stabiese e dei monti Lattari lanciano un appello alle famiglie perché aprano le porte di casa propria a minori senza genitori, un modo questo per dare una nuova possibilità a bambini che vivono attualmente in istituti in Italia o all’estero. Il Distretto Sociale N14 e l’ASL NA 5 hanno attivato un servizio territoriale per l’adozione nazionale e internazionale per tutti i cittadini dei Comuni di Castellammare di Stabia, Agerola, Casola di Napoli, Gragnano, Lettere, Pimonte, Pompei, Santa Maria la Carità e Sant’Antonio Abate.
Il SERVIZIO ADOZIONI è attivo presso la sede dell’Ufficio di Piano a Castellammare di Stabia (piazza Matteotti, 20 – primo piano), tel. 0813941130.
Operatori dell’equipe per le adozioni, denominata Eq.A., sono disponibili a fornire informazioni ai cittadini tutti i giovedì dalle ore 10,00 alle 12,00 presso la sede dell’Ufficio di Piano.
“L’adozione è un complesso processo culturale – spiega il Presidente del Coordinamento istituzionale del Distretto N14, Mariella Parmendola - dove si vive l’essere genitori e l’essere figli in percorsi nuovi rispetto al rapporto biologico. Nell’adozione assumono forme nuove i fattori evolutivi, sociali e psicologici. Un bambino in stato di abbandono ed una famiglia adottante costituiscono infatti, all’inizio, due mondi che entrano in rapporto tra loro, che devono imparare a conoscersi e incontrarsi”.

Il Distretto sociale N14 e l’ASL NA 5 si riconoscono pienamente nei principi sanciti nella Convenzione dell’Aja, che fissa i principi sulla tutela dei minori e la cooperazione in materia di adozione internazionale e si propone di garantire i diritti dei bambini e di chi desidera adottarli, nonché di sconfiggere il traffico di minori a scopo di adozione.

Per i genitori che adottano un bambino sono previste numerose agevolazioni:
1) il congedo di maternità o di paternità, della durata di 5 mesi, a prescindere dall’età del minore al momento dell’adozione, sia in caso di adozione nazionale che internazionale;
2) il congedo parentale a prescindere dall’età del minore sia in caso di adozione nazionale che internazionale;
3) i congedi anche prima dell’ingresso del bambino in Italia, nel caso delle adozioni internazionali, quando la coppia si reca all’estero per incontrare il minore per perfezionare le procedure adottive;
4) le detrazioni d’imposta per figli a carico, previste per i genitori biologici;
5) la possibilità di riportare, in sede di dichiarazione annuale dei redditi, tra gli oneri deducibili anche il 50 per cento delle spese da loro sostenute per l’espletamento delle procedure di adozione di minori stranieri.
6) la possibilità di far ricorso al “Fondo per il sostegno delle adozioni internazionali” per ottenere il rimborso delle spese sostenute per l’espletamento della procedura di adozione di minori stranieri.

INFORMAZIONI

Servizio Adozioni – Eq.A.

sede dell’Ufficio di Piano, piazza Matteotti, 20 –1°piano

Castellammare di Stabia - tel. 081-3941130

Sportello informativo: giovedì mattina dalle ore 10.00 alle 12.00

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.