Home > Attualità > Comunicati Stampa > Scala (Sd): "La legge sull’agriturismo offre nuove opportunità"

Il progetto del consigliere regionale passa in aula, favorisce i comuni dell’area stabiese- sorrentina e dei Lattari

Scala (Sd): "La legge sull’agriturismo offre nuove opportunità"

giovedì 23 ottobre 2008, di Comunicato Stampa


Napoli - "Con l’approvazione della legge regionale sull’Agriturismo si apre una grande opportunità per il territorio dei Monti Lattari, per la nosta Unione dei Comuni e per tutta l’area che da Castellammare si estende fino a Sorrento" . E’ soddisfatto il capogruppo di Sd Tonino Scala per l’approvazione in aula, della legge "Disciplina per le attività di agriturismo”. La legge, frutto dell’accorpamento della proposta di legge del capogruppo di Sinistra Democratica, Tonino Scala, e di un disegno di legge della Giunta, disciplina le attività agrituristiche, costituisce il comitato tecnico regionale per l’agriturismo, prevede incentivi per iniziative ed interventi promozionali volti a promuovere l’attività agrituristica. "La nostra area- spiega Scala, riferendosi ai comuni della penisola e a quelli di Castellammare di Stabia, Lettere, Pimonte, Agerola, Santa Maria la Carità, Casola, Sant’Antonio Abate, Gragnano - presenta un’ampia gamma di produzioni tipiche e di buona qualità che completa il già ricco patrimonio di risorse legate all’agricoltura ed alle tradizioni locali. Produzioni che si avvalgono di antichi metodi colturali e che incorporano qualità genuine da riscoprire e riproporre per avvalorare la rinascita di un territorio che dalle sue risorse naturali trae spunto per proporsi con insistenza ed efficacia al turismo alternativo, fatto di passeggiate, scoperte di luoghi e sapori, di tradizioni e cultura, in cui la famiglia contadina ha un ruolo determinante.Le aziende agricole diventano luogo non solo di produzione ma anche di proposta di quelle che sono le attività contadine di trasformazione e di artigianato, certi che, per le finalità dell’agriturismo, un ritorno al passato possa servire per dare più elementi di novità e scoperta al presente. Queste le premesse per attirare turisti nella nostra Regione dove la cultura e le tradizioni possono diventare risorsa per attività lavorative creative e dinamiche da proporre anche al mondo giovanile.Con l’approvazione di questa di legge si è fatto un grande passo in avanti. Che servirà tra le altre cose a organizzare un vero e proprio “sistema di rete” delle aziende agrituristiche campane"

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.