Home > Cultura > Meditazione: una cura contro le malattie

Meditazione: una cura contro le malattie

venerdì 31 ottobre 2008, di Ferdinando Gaeta


ROMA. Mente e corpo si influenzano reciprocamente. E’ stato questo il tema principale del Congresso nazionale di PsicoNeuroEndocrinoImmunologia (Pnei) tenutosi nella capitale dal 24 al 26 ottobre. Tema affascinante e sempre attuale dal momento che la ricerca scientifica ha dimostrato ampiamente che stress e malattia sono in stretta relazione tra di loro.”Alcune malattie somatiche come l’infarto miocardico, alcune sindromi dismetaboliche, alcuni stati recidivanti di patologie con eziologia autoimmune come la sclerosi multipla e persino la malattia neoplastica –ha dichiarato Massimo Biondi, direttore del Dipartimento di Scienze Psichiatriche dell’Università ‘La Sapienza’ di Roma- hanno dimostrato di poter essere precipitate o modificate nel loro decorso da eventi stressanti della vita.” Non a caso la relazione corpo-mente viene definita come la ‘biochimica delle emozioni’ in grado di regolare lo stato di salute e l’instaurarsi di malattie sia psichiche sia somatiche. Per questo, più volte nel corso del congresso, sono stati sottolineati gli effetti positivi della meditazione sul benessere psicofisico, a cominciare dai disturbi del comportamento alimentare com’è avvenuto alla ‘Residenza Francisci’ di Todi, in collaborazione col Servizio di Medicina Integrata dell’ASL di Perugia. Qui, medici specializzati in tecniche quali la meditazione, l’auricoloterapia, l’agopuntura, l’omotossicologia, i fiori di Bach, hanno costruito una serie di percorsi assistenziali ad hoc per questo tipo di disturbo ottenendo risultati molto interessanti. Ma la meditazione non aiuta solo a guarire dalle malattie. E’ soprattutto uno stile di vita. In una sua recente rassegna, l’ International Journal of Psychoterapy, la rivista scientifica dell’Associazione europea per la psicoterapia, ne ha sintetizzato gli effetti psicologici nei seguenti punti principali: sviluppa la pazienza, promuove un atteggiamento non giudicante, aiuta le persone a vivere bene in situazioni incerte e instabili, stimola a prendere contatto con sé stessi e la propria coscienza, sviluppa la responsabilità personale, ecc.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.