Home > Attualità > Comunicati Stampa > Prevenzione tumori, il Comune di Brusciano promuove visite gratuite

Prevenzione tumori, il Comune di Brusciano promuove visite gratuite

giovedì 6 novembre 2008, di Comunicato Stampa


BRUSCIANO - “Non perdere tempo, controlla i tuoi nei” è con questo accorato invito che l’Amministrazione Comunale di Brusciano, guidata dal Angelo Antonio Romano, con l’Assessorato Igiene e Sanità del Vincenzo Cerciello, si rivolge alla Cittadinanza offrendo gratuitamente visite dermatologiche per la prevenzione della pelle.
Sabato pomeriggio, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, presso la Scuola Elementare “Dante Alighieri”, in Piazza XI Settembre, il dott. Antonio Martella, oncologo-dermatologo dell’Istituto Nazionale dei Tumori “Pascale” di Napoli, sarà a disposizione dei cittadini che vorranno sottoporsi a visita. L’iniziativa avviene in collaborazione con la LILT di Napoli della Lega Italiana per la Lotta ai Tumori che quest’anno compie gli 80 anni di attività.
Il Vicesindaco ed Assessore all’Igiene e Sanità del Comune di Brusciano, Vincenzo Cerciello, ha dichiarato che “l’Amministrazione, tenendo fede all’impegno preso, prosegue nella sua azione di promozione della salute con un’altra importante iniziativa sul tema della prevenzione. Dopo la Campagna ‘Nastro Rosa’ per la prevenzione del tumore al seno, è ora la volta della prevenzione dei tumori della pelle. Naturalmente voglio ringraziare Antonio Marfella che ha aderito con piena disponibilità e totale gratuità a questa bella ed utile iniziativa. Ed invito, dunque, - ha concluso il Vicesindaco Cercielo- la Cittadinanza ad accorrere numerosa presso la Scuola Dante Alighieri dove, grazie all’ospitalità del dirigente scolastico prof. Luigi Gesuele, è stato allestito l’ambulatorio per le visite dermatologiche”.
Marfella ha posto l’accento “sull’importanza della prevenzione, quale strumento fondamentale per contrastare l’insorgere di patologie tumorali, tra le quali il melanoma. Una diagnosi precoce, naturalmente, ha una enorme ripercussione sulla possibilità di guarigione”. Alle attività ambulatoriali assisterà l’infermiere professionale Francesco De Stefano, come prestazione di volontariato, mentre la vigilanza sarà assicurata dall’Associazione Europea Operatori Polizia coordinata dal Gen. Giovanni Cimmino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.