Home > Speciali > Facimm Ammuin! > I Lega Leggera allo Sziget Festival. La Provincia sui passi della rock (...)

I Lega Leggera allo Sziget Festival. La Provincia sui passi della rock band

Il gruppo partenopeo non sfugge alla più grande kermesse musicale. E la Provincia lo incontra.

giovedì 6 settembre 2007, di Gabriella Castiello


Pare proprio che l’antico detto “tutto il mondo è paese” spieghi tante cose . Perchè se tra milioni di persone, in una città straniera, dall’altra parte d’Europa, la redazione de La Provincia incontra i Lega Leggera, certo o è destino o è la capacità dei Napoletani di trovarsi ovunque.

Ma i tre napoletani incontrati sono un po’ più speciali: sono i tre musicisti del quartetto rock partenopeo Lega Leggera. E così tra gruppi famosi e un po’ meno famosi, la band vesuviana ha fatto capolino allo Sziget Festival (8 -15 agosto), la più grande kermesse musicale organizzata in Europa dal 1993.
Ospitato dalla capitale di Budapest, lo Sziget raccoglie migliaia di persone provenienti da tutto il mondo, visitatori amanti della musica, del buon cibo e del divertimento. E sembra che i Lega Leggera non facciano eccezione a queste caratteristiche. Infatti, come ci dice Aldo Campana (voce) “lo Sziget festival è il mondo dei balocchi, dove tutto può colpirti tranne la noia”. E ad unirsi al coro sono Ennio Mirra (basso) e Luigi D’Oriano (batteria). Davide Capasso (chitarra) ha deciso, invece, di restare a Napoli, nella sua abitazione di Somma vesuviana.
Nella settimana dedicata allo Sziget, la rock band ha potuto ascoltare tanta musica, studiare ed immaginare nuovi accorgimenti da effettuare al rientro. Colpiti soprattutto dai Nine inch nails e da The Hives, i tre ragazzi, pieni di idee creative, hanno programmato il calendario delle prove, degli incontri e delle registrazioni da fare per giungere al secondo album tanto atteso. “I nuovi brani sono ormai pronti – dichiara Aldo Campana – bisogna realizzare la registrazione del disco e sperare che tutto volga per il meglio”.
E noi della redazione non possiamo fare altro che augurarglielo, sperando di ottenere un invito alla prima del disco per poter, poi, raccontare ai nostri lettori tutte le novità ed i particolari della serata.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.