Home > Cronaca > In tanti alle visite dermatologiche gratuite, il Comune promuove un secondo (...)

In tanti alle visite dermatologiche gratuite, il Comune promuove un secondo incontro

lunedì 10 novembre 2008


BRUSCIANO - Sabato scorso a Brusciano presso la Scuola Elementare “Dante Alighieri” si sono svolte con successo le visite dermatologiche gratuite programmate dall’Amministrazione Comunale di Brusciano, guidata dal Dott. Angelo Antonio Romano, con le attività dell’Assessorato Igiene e Sanità del Dott. Vincenzo Cerciello.
La Cittadinanza ha risposto senza indugio all’invito, per una accurata prevenzione dei nei e delle malattie tumorali attraverso la libera e gratuita prestazione specialistica del dott. Antonio Martella, dermatologo-oncologo, dell’Istituto Nazionale dei Tumori “Pascale” di Napoli.
La rilevante partecipazione alla campagna di prevenzione, “Non perdere tempo, controlla i tuoi nei”, di tanti cittadini, donne, uomini, adulti e ragazzi, è stata premiata con 60 visite mentre altre 40 sono state prenotate per una necessaria seconda seduta che avverrà a fine novembre.
La gratificazione dell’Amministrazione comunale è stata così espressa dal Vicesindaco ed Assessore al ramo, Vincenzo Cerciello: “Siamo soddisfatti per il grande favore che ha riscosso questa importante iniziativa sulla prevenzione sanitaria. La Cittadinanza locale e quella dei paesi limitrofi è accorsa così numerosa che è stato necessario programmare una ulteriore giornata di visite dermatologiche. Non posso non sottolineare la grande disponibilità, umana e professionale, del dott. Antonio Marfella al quale va il nostro più vivo e sincero ringraziamento”.
Il dott. Marfella, già relatore al convegno su “Salute e Prevenzione Primaria” del giugno scorso, è ritornato con piacere a Brusciano per le visite dermatologiche e prossimamente lo rifarà di nuovo augurandosi che “questa bella iniziativa possa essere un esempio anche per gli altri Comuni della zona, atteso che la prevenzione è un’arma potentissima nella lotta contro i tumori. Che i bruscianesi abbiano grande sensibilità verso il tema della prevenzione lo dimostra il fatto che sarà necessario un secondo pomeriggio di visite di qui a breve, per il quale mi sento impegnato sin da adesso”.
Per il successo dell’iniziativa ha contribuito l’Associazione Europea Operatori Polizia, coordinata dal Gen. Giovanni Cimmino, che ha messo a disposizione i suoi i soci per i servizi di volontariato nella vigilanza, nell’accettazione e nell’infermieristica professionale con Francesco De Stefano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.