Home > Attualità > Comunicati Stampa > Al via la biennale di architettura dedicata al territorio stabiese

Dal 14 al 16 novembre in mostra al Crowne Plaza venti progetti

Al via la biennale di architettura dedicata al territorio stabiese

giovedì 13 novembre 2008, di Comunicato Stampa


CASTELLAMMARE DI STABIA - Al via la Biennale di
Architettura dedicata al territorio stabiese, “Rassarch”. Dal 14 al 16
novembre in mostra al Crowne Plaza venti progetti che raccontano il
territorio. Ingresso libero.

La rassegna di Architettura Territoriale - giunta al secondo appuntamento
– ha lo scopo di evidenziare e valorizzare il patrimonio architettonico
del territorio Stabiese, attraverso la sua “strutturabilità e/o
figurabilità”. Riqualificare le testimonianze storico-artistiche
significa restituire alla comunità la memoria storica e, quindi,
contribuire ad accrescere il suo orgoglio di appartenere ad una “terra”
così ricca di storia.

L’architettura in rassegna prevede un’esposizione di progetti e plastici
che saranno illustrati in un percorso-galleria dove i visitatori avranno
la possibilità di leggere la storia di 20 progetti, con temi
diversificati, che spaziano dal restauro architettonico di edifici di
interesse storico, alla riqualificazione urbana, al tema dei “trasporti”
attraverso la valorizzazione delle stazioni ferroviarie e del porto
turistico.

L’inaugurazione è prevista per venerdì 14 novembre, alle ore 18.00, presso
il Crowne Plaza con l’incontro “Il racconto architettonico”.
Interverranno: Giancarlo Zacchello, presidente Castellamare Turismo
S.P.A., Salvatore Vozza, sindaco di Castellammare di Stabia, Stefano
Gizzi, soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Napoli
e provincia, Aldo Imer, funzionario della Soprintendenza per i Beni
Architettonici e Paesaggistici di Napoli e provincia,
Paolo Pisciotta, assessore all’Urbanistica del Comune di Comune di
Castellammare di Stabia e presidente dell’Ordine degli Architetti di
Napoli e provincia, Carmine Gambardella, prorettore della II università
di Napoli e responsabile scientifico della Benecon.

L’evento “Rassarch 2008” è stato ideato e curato dall’ arch. direttore
Aldo Imer, funzionario responsabile di Zona della Soprintendenza di Napoli
e provincia, che si propone, attraverso lo strumento della “ tutela”, un
significativo racconto architettonico e la riqualificazione della scena
urbana di Stabia. L’iniziativa è promossa ed organizzata dalla
Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Napoli e
provincia in collaborazione con Ordine degli Architetti Paesaggisti di
Napoli e provincia, Ordine degli ingeneri di Napoli e provincia, Provincia
di Napoli, Comune di Castellammare di Stabia e Curia Arcivescovile di
Castellammare e Sorrento.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.