Home > Politica > Boscoreale, "Antenne di telefonia, il Comune è dalla parte dei (...)

Boscoreale, "Antenne di telefonia, il Comune è dalla parte dei cittadini"

mercoledì 26 novembre 2008, di Mina Spadaro


BOSCOREALE. Gli abitanti di via Vicinale Micioni sono molto preoccupati per la possibile installazione, nella loro strada, di un’antenna di telefonia mobile. La Nokia Siemens Networks, infatti, ha fatto richiesta d’installazione di un impianto di radio telecomunicazioni per telefonia cellulare su finto piano da ubicarsi appunto in Traversa Vicinale Micioni, ed è in corso una fitta corrispondenza epistolare con il settore assetto del territorio che, prima di poter rilasciare l’eventuale autorizzazione, ha evidenziato la necessità, ai sensi della legge regionale n°14 del 24.11.2004, relativa alla tutela igienico sanitaria della popolazione dall’esposizione a radiazioni non ionizzanti generate da impianti di teleradiocomunicazioni, di acquisire l’autorizzazione dell’Amministrazione Provinciale di Napoli cui deve essere richiesta tramite il Dipartimento Provinciale dell’ARPAC. Documentazione che al momento la Nokia non ha presentato. Ad oggi, la situazione è interlocutoria e nell’immediato non vi è alcun’attività concreta d’installazione dell’impianto. Per questo ieri mattina, una delegazione in rappresentanza degli abitanti di tutta la strada in questione, si è recata presso il Comune, dove è stata accolta e ascoltata dal sindaco, Gennaro Langella. Le preoccupazioni della popolazione, visibilmente scossa, sono fatte proprie dall’amministrazione che, anche allo scopo di impedire possibili problemi d’ordine pubblico, è particolarmente attenta ed impegnata a trovare soluzioni che non danneggino la pubblica salute.
“Allo stato non vi è alcun’autorizzazione per installare l’impianto così come richiesto dalla Nokia – ha assicurato il sindaco Langella -. Stiamo seguendo l’evolversi della faccenda con la massima attenzione e, con una vigilanza pressante, non permetteremo l’esecuzione di alcun’opera in mancanza delle autorizzazioni previste dalla vigente normativa”. Il primo cittadino, inoltre, si è impegnato, per le prossime ore, a “convocare i responsabili della Nokia Siemens Networks per avviare, nelle more delle procedure di legge cui dovranno assolutamente attenersi, un confronto serio e costruttivo per ricercare un diverso sito, possibilmente distante dal centro abitato, dove poter allocare l’impianto di radio telecomunicazioni. Intendo rassicurare i cittadini della zona di Via Vicinale Micioni e dell’area confinante che espleterò ogni utile tentativo per impedire la realizzazione dell’impianto nelle vicinanze delle abitazioni”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.