Home > Appuntamenti > 3000 degustazioni nei due giorni del Piedirosso

3000 degustazioni nei due giorni del Piedirosso

venerdì 28 novembre 2008, di Mina Spadaro


BATTIPAGLIA. Grande il successo ottenuto durante i due giorni di degustazione svoltisi presso l’antica industria conserviera “La Fabbrica dei Sapori…” mercoledì e giovedì scorsi. 29 le aziende vinicole partecipanti, 1500 i visitatori accorsi per degustare un totale di 650 bottiglie di Piedirosso di Ischia, del Vesuvio, del Sannio e dei Campi Flegrei. Professionisti e anche semplici appassionati hanno partecipato alle degustazioni guidate. Quattro le orizzontali svolte: il Piedirosso dei produttori ischitani Casa D’Ambra e Pietratorcia tenuta da Ciro Cenatiempo, il Piedirosso dei produttori dei Campi Flegrei Agnanum, Cantine degli Astroni, Collina degli Spadari, Contrada Salandra, Grotta del Sole e La Sibilla, tenuta da Tommaso Luongo, fiduciario AIS di Napoli e Angelo Di Costanzo, primo sommelier della Campania, il Piedirosso dei produttori del Vesuvio Cantine Podere del Tirone, I Nobili del Vesuvio, Michele Romano, Terre di Sylva Mala e Vigna Pironti tenuta dal giornalista Ugo Baldassarre e dalla sommelier Marina Alaimo, il Piedirosso dei produttori del Sannio Fattoria La Rivolta, Fontanavecchia, Mustilli e Ocone tenuta dal giornalista Pasquale Carlo e da Nicola Matarazzo, esperto in comunicazione enogastronomica.
Sei gli chef che hanno proposto piatti in abbinamento al Piedirosso: il due stelle Michelin Gennaro Esposito del Ristorante Torre del Saracino di Vico Equense ha presentato la minestra di pasta mista di Gragnano con crostacei e pesci di scoglio, Luigi Di Lauro del Ristorante Il Mediterraneo di Pollica ha presentato la bruschetta di mare, Cosimo Mogavero della Pizzeria Ciripizza ha presentato la pizza al pomodoro San Marzano DOP con l’olio extravergine DOP Colline Salernitane, Antonio Tubelli della Gastronomia Timpani e Tempura di Napoli ha proposto il sartù di riso, Marco De Luca del Ristorante Il Ristoro degli Angeli di Salerno ha proposto il risotto al parmigiano con uova di quaglia e guanciale, Orlando Giordano de “La Fabbrica dei Sapori…” ha proposto la zuppa di fagioli di Controne.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.