Home > Attualità > Comunicati Stampa > Nola, indagine del Comune sul caso dell’istituto Villa Albertini

Nola, indagine del Comune sul caso dell’istituto Villa Albertini

giovedì 4 dicembre 2008, di Comunicato Stampa


NOLA – “Ho avviato un’indagine interna per appurare mancanze e responsabilità. Non è possibile che gli alunni di una scuola debbano rimanere al freddo e al buio per l’inefficienza di qualche impiegato”. Così l’assessore alle Politiche Scolastiche, Roberto De Luca, all’indomani del ripristino della normalità all’Istituto comprensivo di Villa Albertini nella frazione di Piazzola di Nola, grazie all’istallazione di un generatore di elettricità. “Abbiamo provveduto a migliorare la funzionalità della scuola – ha detto De Luca – ma il mancato potenziamento dell’energia elettrica ha dato luogo a notevoli disagi per gli alunni, non consentendo la contemporanea erogazione di potenza per l’illuminazione e il riscaldamento”. “Una situazione incresciosa che ha visto la sospensione delle lezioni e la giusta protesta dei genitori, alla quale intendo dare un seguito – ha detto De Luca – per dimostrare che l’amministrazione in carica è attenta a ciò che accade sul territorio e alle esigenze delle famiglie”. Nei prossimi giorni i tecnici dell’Enel provvederanno ad effettuare il potenziamento della linea e verrà disattivato il generatore. Massima attenzione viene chiesta anche dal sindaco Felice Napolitano il quale richiama tutti “alla giusta concentrazione per evitare di creare situazioni di disagio”. “Episodi come quelli verificatisi a Villa Alberini non sono tollerabili – ha detto il sindaco – non ci rassegniamo alla superficialità”. “Soprattutto quando si tratta dei nostri figli – ha concluso Napolitano – tutto deve funzionare alla perfezione, per questo apprezzo il gesto di responsabilità avviato dall’assessore De Luca, sempre attento ai bisogni della comunità”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.