Home > Attualità > Comunicati Stampa > Marigliano, la consulta delle associazioni scrive ai politici

Decisi anche i prossimi impegni tra questi il Maggio mariglianese

Marigliano, la consulta delle associazioni scrive ai politici

venerdì 5 dicembre 2008, di Comunicato Stampa


MARIGLIANO - Si è svolta presso la sala giunta del comune di Marigliano, la riunione della consulta delle associazioni cittadine, presieduta da Rosa Anna Quindici alla presenza del vice-presidente del forum giovanile, Gennaro Fontanarosa; del sindaco dei giovani (eletto ma non ancora insediato) Vito Lombardi e del sindaco della scuola media Alighieri-Pacinotti Marika Perna (eletta nell’ambito del progetto “Scuola Dante”).
I due sindaci si sono presentati alla consulta, rendendo noti i loro programmi elettorali: al centro dei progetti presentati il rispetto per l’ambiente, l’assenza di spazi ricreativi e sportivi, la viabilità. I due sindaci, insomma, hanno individuato quelle priorità che sono particolarmente sentite dalla consulta delle associazioni e che sono il fulcro attorno al quale si sono snodate, si snodano e si snoderanno le attività della consulta stessa. Durante la riunione, si è poi deliberato che si ripristini il “Maggio Mariglianese”, kermesse della durata di tre giorni, dedicata all’arte, alla cultura e all’associazionismo.
La consulta ha altresì stilato una lettera aperta, indirizzata a tutti i soggetti- politici e non- che si renderanno protagonisti nei prossimi mesi dell’agone politico mariglianese. “Si deve mirare- si legge nella lettera- ad una nuova ventata culturale, ad un cambiamento di mentalità e ad un nuovo approccio alla politica che troppo spesso è diventata solo ricerca del potere. La politica di potere- continua lo scritto della consulta- si è tradotta in arroganza, raggiro, intolleranza e soggezione ad una logica di personalismi, e la città…. ne esce mortificata, non si sviluppa, anzi rischia di diventare solo un dormitorio. Le opzioni politiche diverse sono la premessa per una corretta dialettica e un confronto leale, ma il fine deve essere il bene comune”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.