Home > Cronaca > Arrestati affiliati dei Fusco-Ponticelli, gestivano in casa un (...)

Gli agenti si fanno aprire la porta fingendo un normale controllo

Arrestati affiliati dei Fusco-Ponticelli, gestivano in casa un droga-shop

Il blitz dei carabinieri della tenenza di Cercola incastrano i fratelli Gallo

sabato 8 settembre 2007


CERCOLA. Finiscono in carcere due fratelli affiliati al sodalizio dei Fusco-Ponticelli: all’ interno del loro appartamento gestivano un vero e proprio droga-shop. Antonio e Salvatore Gallo, di 24 e 20 anni, non si aspettavano di essere stati presi in trappola.

Il blitz è stato portato a termine l’altro giorno dai carabinieri della tenenza di Cercola. Gli uomini dell’Arma, tra cui l’unica donna in divisa, per non destare allarme, si sono fatti precedere dall’agente che solitamente entrava nella casa di via Matilde Serao, a Carovita.

Uno dei fratelli, essendo già agli arresti domiciliari, ha pensato ad una normale visita di controllo. Invece, la missione degli agenti era mirata.

Quando ha aperto la porta di casa, si è reso conto che si trattava di ben altro. In seguito alla perquisizione domiciliare è infatti venuta fuori la prova che i militari cercavano: nove grammi di cocaina già confezionata in dosi e pronta per essere smerciata.

Antonio e Salvatore sono finiti in galera nella Casa circondariale di Poggioreale

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.