Home > Cronaca > Vendevano Cd e Dvd sulla strada, arrestati due marocchini

Gli extracomunitari saranno giudicati con rito per direttissima

Vendevano Cd e Dvd sulla strada, arrestati due marocchini

La distribuzione illegale dei supporti informatici rappresenta solo una parte di un fenomeno più ampio

domenica 9 settembre 2007


SANT ’ANASTASIA . Finiscono agli arresti per violazione della legge sul diritto d’autore. I due marocchini sono stati colti in flagrante dai carabinieri della locale stazione. Sequestrati 365 pezzi di supporti informatici contraffatti.

Saki Abraim, di 30 anni, e Saki Mohamed, di 42 anni, già noti alle forze dell’ordine, si guadagnavano la giornata vendendo Cd e Dvd contraffati.

La merce esposta sulla strada era stata riprodotta illegalmente e priva del bollino della Siae.

Questa circostanza, ben nota anche agli acquirenti di passaggio, rappresenta solo la manifestazione più evidente di un fenomeno largamente diffuso in tutto l’hinterland napoletano.

Non è infatti la prima volta che a cadere nella rete siano degli extracomunicatari. I quali rappresentano solo l’anello finale di una vera e propria centrale della contraffazione che ha il suo epicentro nel capoluogo campano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.