Home > Cronaca > Gli contestano una multa e manda all’ospedale due vigili, arrestato

Lo sconcertante episodio è avvenuto stamane a Boscoreale

Gli contestano una multa e manda all’ospedale due vigili, arrestato

mercoledì 17 dicembre 2008, di Gabriella Bellini


BOSCOREALE - Stavano svolgendo il loro lavoro, ma una multa mal gradita ha scatenato una violenta aggressione. Vittime di un gesto assurdo due vigili urbani di Boscoreale, un uomo e una donna (quest’ultima assunta di recente a tempo determinato). Il gravissimo episodio si è verificato questa mattina nella centralissima via Giovanni Della Rocca a Boscoreale. Gli agenti di polizia municipali avevano contestato un’infrazione per divieto di sosta ad un uomo del posto, poi identificato come pregiudicato, che ha mal gradito la cosa e si è scagliato con violenza inaudita contro i due vigili riempendoli di botte ed è stato necessario il ricovero in ospedale, ai due agenti i medici hanno riscontrato diverse ferite e ematomi. Il pronto intervento di altre due pattuglie della polizia municipale e di una dei carabinieri della locale stazione, al comando del maresciallo capo Renato Varriale, è servito a trarre in arresto l’uomo che sarà processato per direttissima domani mattina presso il Tribunale di Torre Annunziata.
di tali servizi la pattuglia è stata oggetto di questo gravissimo episodio.
“Ciò che è accaduto ai nostri due Operatori di Polizia Locale è di una gravità assoluta – ha affermato il sindaco Gennaro Langella-. Non ci sono parole per commentare un gesto di così inaudita violenza subito da una pattuglia di uomini del nostro Comando di Polizia Locale nell’espletamento del proprio dovere. La violenza non può, né deve impadronirsi delle nostre strade; la combatteremo in tutti i modi ed in tutte le sedi per garantire sicurezza e tranquillità alla cittadinanza – ha aggiunto il primo cittadino-. Ai nostri due valorosi dipendenti porgo, a nome personale e della Giunta, gli auguri per un’immediata guarigione, e assicuro che faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per tutelari anche in sede giudiziaria. Stiamo, infatti, valutando anche la possibilità di costituirci parte civile nel processo contro l’autore del gravissimo gesto. Solidarietà, infine, esprimo anche a tutto il comando polizia locale, consapevole che quotidianamente operano su un territorio particolarmente difficile”.
E’ dall’inizio del mese che, con l’assunzione a tempo determinato di altri nove Operatori di polizia locale, che il comandante Sergio Campanile, così come disposto dall’amministrazione comunale, ha potuto potenziare i servizi sul territorio aumentando il presidio di uomini specie su strade particolarmente trafficate. E proprio nell’espletamento . “Sono vicino ai miei uomini che hanno subito questa gravissima aggressione nell’espletamento del proprio dovere su di un territorio dove l’illegalità è diffusa in vari settori della vita pubblica. Siamo consapevoli di operare in un contesto difficilissimo, ma faremo sempre il nostro dovere e di certo non ci faremo intimorire da questi gesti sconsiderati. Continueremo a combattere con tutti i mezzi a nostra disposizione tutti i fenomeni d’illegalità che si verificano sul nostro territorio. Ringrazio i carabinieri della locale stazione che anche in questo momento hanno cooperato al nostro fianco per l’arresto operato”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.